ANDERSEN, ERIC

ERIC ANDERSEN

Come capitato nei decenni precedenti, l’ex eroe delle coffee house del Greenwich Village newyorkese negli anni Sessanta, Eric Andersen (n. 1942, USA) affronta gli anni Ottanta e Novanta in maniera distaccata, anche se non mancano le sorprese.

La sua indole vagabonda porta Eric Andersen addirittura in Norvegia, dove si crea una famiglia, cambiamento che lo carica di maggior fiducia per affrontare nuovi impegni discografici.

Inciso a New York con l’aiuto di John Leventhal e Shawn Colvin, album Ghosts Upon The Road (1) è il lavoro del ritorno, definito dall’autorevole Rolling Stone uno dei dieci migliori dischi degli anni Ottanta.

L’ispirazione sembra essere tornata quella dei tempi migliori, ne sono esempi la chilometrica title track e il folk d’autore Trouble In Paris. In seguito, con la sola eccezione di album STAGES: THE LOST ALBUM (2), contenente tracce risalenti al 1972 che non erano mai state pubblicate ufficialmente (su tutte la magnifica Time Run Like A Freight Train) e nuovi brani registrati con l’ausilio di ospiti illustri (Willie Nile, Shawn Colvin, e due componenti della Band, Rick Danko e Garth Hudson), Andersen non fa più parlare di sé a livello solista, bensì come componente del trio costituto assieme a Rick Danko e al folksinger norvegese Jonas Fjeld. I due dischi incisi, in particolare album DANKO-FJELD-ANDERSEN (5) che vince l’equivalente norvegese del premio Grammy come miglior disco folk nel 1992, sono degli ottimi esempi di folk-rock vecchio stampo, dove fanno bella presenza, oltre agli originali, cover d’autore quali Last Thing On My Mind (Tom Paxton), Twilight (Band) e Dimming Of The Day (Richard Thompson).

 

DISCOGRAFIA DI ERIC ANDERSEN:

(1) Ghosts Upon THE Road (Gold Castle 1989 USA)

(2) STAGES: THE LOST ALBUM (Columbia/Legacy 1991 USA)

(3) EXILE (Important Records 1994 USA) ant.

(4) COLLECTIONS (Archive 1997 USA) ant. con inediti

 

Danko/Fjeld/Andersen:

(5) DANKO-FJELD-ANDERSEN (Mercury 1991 NOR)

(6) RIDIN’ ON THE BLINDS (Grappa 1994 NOR)

 

RIFERIMENTI A ERIC ANDERSEN:

(7) Artisti Vari / THE Original NEW Folks (Vanguard 1992 USA) live + studio

(8) ARTISTI VARI / JACK KEROUAC: KICKS JOY DARKNESS (Rykodisc 1997 USA)

 

Nota:

(3) è una antologia del periodo 1980-1984.

(4), antologia del periodo Arista (1975-1977) contiene un inedito, Sunshine And Flowers.

(8) lo vede impegnato in Brooklyn Bridge Blues, poesia di Kerouac.

 

I PIU' LETTI

More Articles

 BRYAN ADAMS II grande successo che Bryan Adams (nato nel 1959, CAN) si e` costruito durante gli anni Ottanta, risulta ancora piu` eclatante all`alba...

‘WEIRD AL’ YANKOVIC Alfred Matthew Yankovic (n. 1959, USA) diventa ‘Weird Al’ nel 1979, quando accompagnandosi alla fisarmonica propone la parodia del...

10,000 MANIACS / NATALIE MERCHANT Le ultime pubblicazioni dei 10,000 Maniacs prima dello scioglimento ufficiale, datato 1993, sono all’insegna della...