BLUES TRAVELER

BLUES TRAVELER FOTO

BLUES TRAVELER

I Blues Traveler sono uno dei fenomeni live più eclatanti del panorama USA degli anni Novanta, capaci di attirare folle oceaniche nelle tournée che effettuano quasi ininterrottamente ogni anno. Il gruppo Blues Traveler affonda le radici nella New York fine anni Ottanta, che in quel periodo vede il proliferare delle cosiddette groove band. Progressivamente Blues Traveler si costituiscono un culto che inizia a travalicare i confini della grande metropoli. Oltre alla bravura che Blues Traveler riescono a esprimere in concerto, a rendere ancora più celebre il quartetto è la presenza del possente frontman John Popper (n. 1961, USA), divenuto negli anni una vera leggenda presso i suoi fan (famose le sue gare di cibo o le trovate a effetto in occasione di ricorrenze quali Halloween e il New Year's Eve).  

L’album BLUES TRAVELER (1) è un esordio di tutto rispetto, che a una presenza strumentale che cita Led Zeppelin, Mountain e tante altre band storiche di hard rock, e che alterna brani dal songwriting convincente (Gina, Sweet Talking Hippie, Alone...). Il seguente album dei Blues Traveler, TRAVELER & THIEVES (2), conferma le qualità della band (da segnalare la lunga Mountain Cry), cui si aggiunge in session Gregg Allman, anche se si coglie qualche limite dovuto a una certa monotonia di scrittura e strumentale (Popper usa fino alla nausea il suo strumento preferito, l’armonica). Questa situazione è palese nell’album SAVE HIS SOUL (3), il pezzo meno pregevole del loro catalogo, che comunque riscuote un buon responso di pubblico. In questo senso, il momento magico è l’album FOUR (4), le cui vendite, partite in sordina, conquistano il mercato americano per tutto il 1995 (grazie a Run Around, singolo decisamente alla R.E.M), tanto che a fine anno è uno dei best sellers della stagione. L’album LIVE FROM THE FALL (5) è il  classico live che mette il suggello al successo della band, che oltre a regalare torrenziali esecuzioni dei propri classici, inserisce omaggi a vari artisti (Loser di Beck, Imagine di John Lennon]. Infine. L’album STRAIGHT ON TILL MORNING (6) è forse l’album più felice della loro attività di studio: brani come Canadian Rose, Felicia e la lunga ballata Yours, vanno ad aggiungersi ai momenti migliori del repertorio Blues Traveler, che in questa occasione possono contare sull’apporto determinante delle tastiere di John Medeski, con il cui trio Medeski, Martin & Wood hanno già condiviso l’esperienza H.O.R.D.E.    

 

DISCOGRAFIA DI BLUES TRAVELER:

(1) BLUES TRAVELER (A&M 1990 USA)

(2) TRAVELER & THIEVES (A&M 1991 USA»

(3) SAVE HIS SOUL (A&M 1993 USA

(4) FOUR (A&M 1994 USA)

(5) LIVE FROM THE FALL (2CD A&M 1996 US Ai live

(6) STRAIGHT ON TILL MORNING (A&M 1997 USA)

 

RIFERIMENTI A BLUES TRAVELER:

(7) GUTTERBOYS / GUTTERBOYS (Geffen 1989 USA)

(8) SPIN DOCTORS / POCKET FULL Of KRYPTOMTE (Epic 1991 USA)

(9) HATTERS / LIVE THUNDERCHICKEN Atlantic 1993 USA) live

(10) JAMIE NOTARTHOMAS / HEADS OR TALES (Soulamander 1993 USA)

(11) ARTISTI VARI / FAST TRACK TO NOWHERE I A&M 1994 USA) col. son.

(12) ARTISTI VARI / HAMPILATION (Capricorn 1995 USA)

(13) Jono Manson Band / Almost HOME ( A&M 1995 USA)

(14) ARTISTI VARI / WHITE MAN’S BURDEN ( Atlantic 1995 USA) col. son.

(15) ARTISTI VARI / THINGS TO DO In Denver When YOU’RE DEAD (A&M 1995 USA) col. son.

(16) ARTISTI VARI / ALL ACCESS (Philips 1996 USA) mini CD + CD-Rom

 

Nota: di (2) esiste anche una versione promo con un CD aggiunto che riporta un’esibizione con Carlos Santana. John Popper suona l'armonica in alcuni brani di (7), (8) e (10).

In (11) una cover dello standard I’m Walking.

In (12) una cover di Sly & The Family Stone I want To Take You Higher.

(13) vede suonare Chan Kinchla. John Popper e Bob Sheenan in tutto il disco.

In (14) Regarding Steven.

In (15) una cover di Bob Seeger, Get Out Of Denver.

(16), oltre a vederli protagonisti assieme agli altri artisti nel CD-Rom, presenta una versione live di Stand.

 

FORMAZIONE DI BLUES TRAVELER:

John Popper: v. arm, tast, ch / Chan Kinchla: ch i Bob Sheehan: bs / Brendan Hill: bt, perc.

I PIU' LETTI

More Articles

 BRYAN ADAMS II grande successo che Bryan Adams (nato nel 1959, CAN) si e` costruito durante gli anni Ottanta, risulta ancora piu` eclatante all`alba...

‘WEIRD AL’ YANKOVIC Alfred Matthew Yankovic (n. 1959, USA) diventa ‘Weird Al’ nel 1979, quando accompagnandosi alla fisarmonica propone la parodia del...

10,000 MANIACS / NATALIE MERCHANT Le ultime pubblicazioni dei 10,000 Maniacs prima dello scioglimento ufficiale, datato 1993, sono all’insegna della...