JIMMY BARNES

JIMMY BARNES FOTO

JIMMY BARNES

Consumatasi in sette anni, con una manciata di album oggi rarissimi, l’avventura quale leader dei Cold Chisel, cult band australiana dei tardi anni Settanta, Jimmy Barnes si avventura come solista intorno alla metà del decennio seguente. Dotato di una voce potentissima in grado di spaziare dal rock di scuola glam al soul, Jimmy Barnes, autore oltre che interprete, opera costantemente in cerca di un lancio americano. La sua carriera alterna buoni album ad altri più scontati. Tra il 1984 e il 1989, sono JIMMY BARNES e il live BARNESTORMING a colpire maggiormente: con un buon rock chitarristico e discreti brani il primo, e con una carica travolgente il secondo. Negli anni Novanta non convincono gli album di Jimmy Barnes TWO FIRES (1) e SOUL DEEP (4), troppo stereotipati al mainstream statunitense, mentre dotati di maggiore sobrietà e di una certa eleganza risultano gli album SOUL DEEP (2) e FLESH AND WOOD (5), aperte dichiarazioni d’amore verso la musica nera anni Cinquanta e Sessanta. Quest’ultimo vede in repertorio, oltre a vari originali, riletture di Elvis Presley (Love Me Tender), della Band (The Weight, assieme ai connazionali Badloves) e di Randy Newman (Guilty, in duetto con Joe Cocker).

 

DISCOGRAFIA DI JIMMY BARNES:

(1) TWO FIRES (Mushroom 1990 AUS)

(2) SOUL DEEP (Mushroom 1991 AUS)

(3) SOUL DEEP-LIVE EP (Mushroom 1991 AUS) mini CD

(4) HEAT (Mushroom 1992 AUS)

(5) FLESH AND WOOD (Mushroom 1993 AUS)

I PIU' LETTI

More Articles

 BRYAN ADAMS II grande successo che Bryan Adams (nato nel 1959, CAN) si e` costruito durante gli anni Ottanta, risulta ancora piu` eclatante all`alba...

‘WEIRD AL’ YANKOVIC Alfred Matthew Yankovic (n. 1959, USA) diventa ‘Weird Al’ nel 1979, quando accompagnandosi alla fisarmonica propone la parodia del...

10,000 MANIACS / NATALIE MERCHANT Le ultime pubblicazioni dei 10,000 Maniacs prima dello scioglimento ufficiale, datato 1993, sono all’insegna della...