CHADBOURNE, EUGENE

EUGENE CHADBOURNE FOTO

EUGENE CHADBOURNE 

Fra le personalità più egocentriche apparse sulla scena nordamericana a partire da metà anni Settanta va segnalato il chitarrista-cantante-compositore Eugene Chadbourne (n. 1954, USA), discepolo fedele e scorbutico di Frank Zappa e Captain Beefheart, oltre che principe assoluto della cosiddetta trash music contemporanea. Nato a Mount Vernon, New York ma cresciuto a Boulder, Colorado, in una comune ebrea di reduci dai campi di concentramento nazisti, Eugene Chadbourne si appassiona alla musica fin da adolescente, quando scopre i Beatles prima e la Jimi Hendrix Experience poi. La formazione musicale dell’artista si completa grazie a un nuovo amore per il jazz, specie quello d’avanguardia di John Coltrane, Roland Kirk, Derek Bailley e Anthony Braxton (con questi ultimi due arriva anche a collaborare), e per tutta la grande tradizione americana rock’n’roll, country, pop, blues e folk.

Dopo la laurea in giornalismo, Eugene Chadbourne si rifugia in Canada per evitare la chiamata alle armi che lo avrebbe costretto ad andare in Vietnam. E’ lì che Eugene Chadbourne inizia seriamente a farsi coinvolgere in vari ensemble che indifferentemente lo vedono impegnato con il jazz, con il blue grass e addirittura con la musica classica. Grazie a un’amnistia generale concessa dal Presidente Jimmy Carter a tutti i disertori, nel 1976 Eugene Chadbourne ritorna negli Stati Uniti e inizia una carriera volutamente ai margini del business discografico. Fin dall’inizio degli anni Ottanta le opere che pubblica Eugene Chadbourne sono a scadenza pressoché regolare, a volte esagerata a livello di quantità (nel solo 1987 pubblica ben otto àlbum, senza contare le partecipazioni in dischi altrui). Collabora con John Zorn in maniera assidua, partnership che trova in IN MEMORY OF NIKKI ARANE (1980) il suo manifesto. Quindi Eugene Chadbourne forma un proprio gruppo, gli Shockabilly, con cui incide alcune delle sue opere più bizzarre e affascinanti. Sempre nel 1987 Eugene Chadbourne forma i Camper Van Chadbourne con i Camper Van Beethoven, con cui dà alle stampe il disco omonimo, dove si contano superbe quanto demenziali cover di Tim Hardin (Reason To Believe) e dei Byrds (Ballad Of Easy Rider), oltre a uno Zappa Medley che cita le Mothers Of Invention più classiche degli anni Sessanta in versione bluegrass.       

Gli anni Novanta vedono Eugene Chadbourne attivo attraverso collaborazioni di varia natura, come dimostrano l’album LOOKED IN A DUTCH COFFEE SHOP (9), l’album PACHUCO CADAVER-THE JACK AND JIM SHOW (10) e l’album TERROR HAS SOME STRANGE KINFOLK (11). I primi due, condivisi con l’ex batterista delle Mothers Of Invention Jimmy Carl Black, sono una strana e bizzarra combinazione di jazz, roots e bluegrass, che trova culmine principalmente nel secondo, tributo al songbook del ‘maestro’ Captain Beefheart. L’album TERROR HAS SOME STRANGE KINFOLK (11) invece è un album più ‘normale’, dove Eugene Chadbourne, con l’aiuto del polistrumentista Evan Johns, sfodera alcune delle sue più belle composizioni (Achey Rakey Heart, Sail My Shoes Alone...). Fra gli ultimi episodi, particolarmente brillante è l’album JESSE HELMS BUSTED WITH PORNOGRAPHY-THE C&W OPERA (5), dove è accompagnato dalle Violent Femmes, dai Beethoven e da Black: studiato come un concept album, JESSE HELMS BUSTED WITH PORNOGRAPHY-THE C&W OPERA (5) è un affresco delirante di satira che prende di mira Jesse Helms, governatore del Nord Carolina poi divenuto senatore, oltre che famoso esponente del conservatorismo statunitense, fra l’altro già protagonista di un brano dei Sonic Youth, Chappel Hill (Goo, 1992).     

 

DISCOGRAFIA DI EUGENE CHADBOURNE:

(1) COUNTRY MUSIC IN THE WORLD OF ISLAM (Fundamental 1990 USA)

(2) STRINGS (Intakt 1992 SVI)

(3) ELECTRIC RAKE CAKE (Overtone 1995 USA)

(4) BOOGIE WITH THE HOOK (Leo 1996 USA) live

(5) JESSE HELMS BUSTED WITH PORNOGRAPHY-THE C&W OPERA (Fireant 1996 USA)

(6) NIJMEGEN HASSEN HUNT (Noiseville 1997 USA)

(7) CHADBOURNE BAPTIST CHURCH (Delta 1997 USA)

(8) END TO SLAVERY (Intakt 1997 SVI)

 

Eugene Chadbourne & Jimmy Carl Black

(9) LOOKED IN A DUTCH COFFEE SHOP (Fundamental 1993 USA)

(10) PACHUCO CADAVER-THE JACK AND JIM SHOW (Fireant 1995 USA)

 

Eugene Chadbourne & Evan Jones

(11) TERROR HAS SOME STRANGE KINFOLK (Alternative Tentacles 1993 USA)

 

Eugene Chadbourne & Paul Lovens

(12) PATRIZIO (Vieto 1996 CAN) live

 

RIFERIMENTI A EUGENE CHADBOURNE:

(13) ARTISTI VARI / LIVE AT THE KNITTING FACTORY-A TRIBUTE TO THE BEATLES (Knitting 1992 USA) live

 

Nota: in (41) una cover dei Beatles, A Day In The Life.

I PIU' LETTI

More Articles

 BRYAN ADAMS II grande successo che Bryan Adams (nato nel 1959, CAN) si e` costruito durante gli anni Ottanta, risulta ancora piu` eclatante all`alba...

‘WEIRD AL’ YANKOVIC Alfred Matthew Yankovic (n. 1959, USA) diventa ‘Weird Al’ nel 1979, quando accompagnandosi alla fisarmonica propone la parodia del...

10,000 MANIACS / NATALIE MERCHANT Le ultime pubblicazioni dei 10,000 Maniacs prima dello scioglimento ufficiale, datato 1993, sono all’insegna della...