CHER

CHER FOTO

CHER

In coppia con Sonny Bono, come cantante solista, testimonial per esercizi di fitness o star cinematografica di Hollywood, Cherilyn Sarkasian LaPier in arte Cher (n. 1946, USA), si è comunque ritagliata un ruolo da protagonista nell’ambito dello spettacolo statunitense a partire dagli anni Sessanta. Archiviate le disavventure artistiche e amorose con Sonny Bono nel 1974 e quelle altrettanto dolorose con Gregg Allman nel 1979, Cher allaccia una relazione con Gene Simmons dei Kiss e ottiene il primo vero successo da solista con l’album TAKE ME HOME (1), lavoro che si caratterizza per certe sonorità disco music. L’anno dopo dà vita ai Black Rose assieme al suo nuovo fidanzato, il chitarrista Les Dudek (già con Steve Miller e Boz Scaggs), con cui incide l’album BLACK ROSE (2), male accolto dalla critica americana. Sempre in questo periodo, Cher trova sicurezza nei suoi show abituali nei casinò di Las Vegas e di Atlantic City, dove è una delle principali attrazioni. Finalmente, nel 1982, Cher corona il suo grande sogno, approdare ad Hollywood, grazie al significativo esordio nel film di Robert Altman Jimmy Dead, Jimmy Dean. Con il passare degli anni Cher riscuote sempre più successo in film quali Silkwood (1983), Mask-Dietro la maschera (1985), The Witches Of Eastwick-Le streghe di Eastwick (1987), arrivando addirittura a vincere un Oscar come protagonista di Moonstruck-Stregata dalla Luna (1987). Sempre nell’ambito cinematografico Cher si segnala la sua performance in Mermaids-Sirene (1990) al fianco di Wynona Rider e di Bob Hoskins, che le frutta anche un rilevante successo discografico con la colonna sonora dell’album MERMAIDS (12).  

Il ritorno alla musica è comunque nel 1987 con l’album CHER (4), che ottiene il disco d’oro grazie ai singoli I Found Someone e We All Sleep Alone. Musicalmente Cher ha abbracciato un pop-rock radiofonico, capace di imporla nuovamente al pubblico, soprattutto grazie alle doti vocali che il tempo sembra non aver intaccato. Ancora miglior sorte commerciale riscuote l’album HEART OF STONE (5), grazie al singolo If I Could Turn Back Time che nel relativo videoclip, a dispetto degli anni che passano, coglie Cher sempre più come un’affascinante sex symbol (nel frattempo ha avviato una relazione con Richie Sambora, chitarrista dei Bon Jovi). L’album LOVE HURTS (6) ripete la formula ormai consolidata, anche se con meno sorprese (l’hit questa volta è Love And Understanding), mentre nell’album IT’S A MAN’S WORLD (10) risalta una cover del cantautore Marc Cohn, Walking In Memphis.

 

DISCOGRAFIA DI CHER:

(1) TAKE ME HOME (Casablanca 1979 USA)

(2) BLACK ROSE (Casablanca 1980 USA)

(3) I PARALIZE (Columbia 1982 USA )

(4) CHER (Geffen 1987 USA)

(5) HEART OF STONE (Geffen 1989 USA)

(6) LOVE HURTS (Geffen 1991 USA)

(7) Bang Bang, My Baby Shot ME Down-The Best Of Cher (Capitol 1991 USA) ant.

(8) BANG BANG & OTHER Hrrs (CEMA 1992 USA) ant.

(9) All I Really Want To Do-The Sonny Side... (Capitol 1992 USA) ant.

(10) IT’S A MAN’S WORLD (WEA 1996 USA)

(11) THE BEST Of THE CASABLANCA YEARS (Chronicles 1996 USA) ant.

 

RIFERIMENTI A CHER:

(12) ARTISTI VARI / MERMAIDS (WEA 1990 USA) col. son.

(13) Artisti Vari / The Beavies And Butt-head Experience (A&M 1993 USA)

 

Nota: (7) è una raccolta di brani registrati da Cher come solista negli anni Sessanta per l’etichetta Imperiai.

In (12) canta The Shoop Shoop Song (It’s In His Kiss).

In (13) una versione di I Got You Babe con l’accompagnamento di Beavis, protagonista del cartoon Beavies And Butt-Head.

I PIU' LETTI

More Articles

 BRYAN ADAMS II grande successo che Bryan Adams (nato nel 1959, CAN) si e` costruito durante gli anni Ottanta, risulta ancora piu` eclatante all`alba...

‘WEIRD AL’ YANKOVIC Alfred Matthew Yankovic (n. 1959, USA) diventa ‘Weird Al’ nel 1979, quando accompagnandosi alla fisarmonica propone la parodia del...

10,000 MANIACS / NATALIE MERCHANT Le ultime pubblicazioni dei 10,000 Maniacs prima dello scioglimento ufficiale, datato 1993, sono all’insegna della...