CHILDS, TONI

TONI CHILDS FOTO

TONI CHILDS

Salutata sul finire degli anni Ottanta come una delle più lucenti stelle dell’universo canoro femminile, Toni Childs inaugura il nuovo decennio con l’album HOUSE OF HOPE (1), disco decisamente meno solare del disco d’esordio UNION. Con testi che scavano nelle disillusioni e nei dolori dei rapporti interpersonali, l’album HOUSE OF HOPE (1) è il ritratto di un’anima irrequieta e alla ricerca di una pace interiore. Musicalmente, però, il lavoro sembra non raggiungere la qualità dell’album precedente.

Durante la lavorazione del disco, Toni Childs vede alla Hawaii un ragazzo malato terminale di cancro nuotare con un delfino. L’esperienza, gioiosa e toccante al tempo stesso, segna Toni Childs profondamente, tanto da spingerla a fondare Dream A Dolphin, organizzazione che aiuta ragazzi gravemente malati a ripetere la medesima esperienza con un delfino. 

Registrato in gran parte presso gli studi Real World di Peter Gabriel, l’album THE WOMAN’S BOAT (2) è invece una finestra aperta sull’universo femminile. Ispirato in parte da un viaggio in Nepal, raccoglie influenze dalla tradizione indiana e africana. Il lavoro di Toni Childs è arricchito da interventi di Zap Mama, Nusrat Fateh Ali Khan, Robert Fripp e Trey Gunn. Il singolo Lay Down Your Pain si aggiudica una nomination ai Grammy come ‘Migliore performance femminile.’ 

Nel 1996, coprendo un periodo di inattività discografica della cantante, la A&M Toni Childs pubblica l’album THE VERY BEST OF TONI CHILDS (3), antologia che riassume i primi sette anni di carriera della cantante e che contiene il curioso duetto con Zucchero nella versione italiana di House Of Hope, che diventa La casa della Speranza, segno di una collaborazione che comprende anche l’interpretazione di Many Rivers To Cross sull’album LIVE AT THE KREMLIN (6).  

Per tutti gli anni Novanta, Toni Childs collabora intensamente con il mondo del cinema. Oltre agli album THELMA & LOUISE (5) e BOYS ON THE SIDE (8), Toni Childs offre canzoni alle colonne sonore di Lost Angels e Moonlight And Valentino. Curiosa, infine, la cover di Farewell & Goodnight degli Smashing Pumpking inclusa in ROCK A BYE BABY, compilation della Walt Disney. 

 

DISCOGRAFIA DI TONI CHILDS:

(1) HOUSE OF HOPE (A&M 1991 USA)

(2) THE WOMAN’S BOAT (Geffen 1994 USA)

(3) THE VERY BEST OF TONI CHILDS (A&M 1996 USA)

 

RIFERIMENTI A TONI CHILDS:

(4) ARTISTI VARI / LOWRIDER VOL. 2 (Thump 1991 USA) col. son.

(5) ARTISTI VARI / THELMA & LOUISE (MCA 1991 USA) col. son.

(6) ZUCCHERO / LIVE AT THE KREMLIN (Polydor 1991 ITA) dal vivo

(7) ARTISTI VARI / PUTAMAYO PRESENTS: WOMEN OF THE WORLD (Putamayo 1995 USA)

(8) ARTISTI VARI / BOYS ON THE SIDE (Arista 1995 USA) col. son.

(9) ARTISTI VARI / ONE WORLD (Putamayo 1996 USA)

I PIU' LETTI

More Articles

 BRYAN ADAMS II grande successo che Bryan Adams (nato nel 1959, CAN) si e` costruito durante gli anni Ottanta, risulta ancora piu` eclatante all`alba...

‘WEIRD AL’ YANKOVIC Alfred Matthew Yankovic (n. 1959, USA) diventa ‘Weird Al’ nel 1979, quando accompagnandosi alla fisarmonica propone la parodia del...

10,000 MANIACS / NATALIE MERCHANT Le ultime pubblicazioni dei 10,000 Maniacs prima dello scioglimento ufficiale, datato 1993, sono all’insegna della...