CLINTON, GEORGE

GEORGE CLINTON FOTO

GEORGE CLINTON

Cresciuto a Kannapolis, Nord Carolina, George Clinton (conosciuto anche come Dr. Funkenstein, The Maggott Overlord e Uncle Jam), a partire dal 1965 è alla guida di una formazione musicale che cambia più volte nome (The Mothership Connection, Parliafunkadelicment Thang o P-Funk All-Stars). Composta dai membri di due gruppi principali che si formano a partire dalla fine degli anni Sessanta, i Parliament e i Funkadelic, questa ‘organizzazione musicale’ produce alcune delle pagine più innovative e popolari della black music contemporanea, tanto che nel tempo influenza artisti come Prince, Public Enemy, Dr. Dre e Red Hot Chili Peppers. La musica di George Clinton infatti è un crossover di funk dai ritmi forsennati, chitarre psichedeliche, fiati jazz e armonie vocali. I suoi concerti, quasi sempre una sorta di happening, sono imprevedibili, caratterizzati da lunghe jam strumentali improvvisate.

Trasferitosi negli anni Sessanta a Detroit, George Clinton incomincia a lavorare come autore di canzoni per la Motown, finché nel 1967 i Parliaments hanno un buon successo commerciale con la sua (I Wanna) Testify, che porta anche i primi segni di una commistione rock influenzata dalla locale scena musicale (MC5 e Stooges su tutti). In seguito il gruppo è protagonista di una disputa legale, che impone a George Clinton e ad altri membri Parliament di abbandonare gli altri compagni. Accasatisi alla Westbound nascono così i Funkadelic, anche se la querelle si risolve a favore di George Clinton, che da quel momento è protagonista di entrambi gli ensemble. 

Negli spettacoli dal vivo Clinton fa scalpore, fumando marjiuana in pubblico, vestendo abiti sgargianti e simulando apertamente scene di sesso. Il successo di Up For The Down Stroke porta i Funkadelic a essere il gruppo più rappresentativo della scena black anni Settanta, attraendo molti musicisti di spicco in seno alla formazione, come Bootsy Collins (ex James Brown Band), Eddie Hazel, Junie Morrison e Maceo Parker. Gli album come UP FOR THE DOWN STROKE (1974), CHOCOLATE CITY (1975) e FREE YOUR MIND... AND YOUR ASS WILL FOLLOW (1970) sono tra i vertici artistici e commerciali dei due complessi, tanto che più brani da quei dischi vengono ripresi in decine di sample da parte di dj e rapper degli anni Ottanta e Novanta. Per vari motivi (tra cui anche alcuni problemi con la giustizia statunitense) a partire dal 1983 George Clinton si ritira dalle scene, mentre il suo status di figura culto cresce enormemente grazie alle continue citazioni da parte dei musicisti della scena hip-hop.  

Nel 1985 George Clinton produce il secondo album dei Red Hot Chili Peppers (FREAKY STYLEY), quindi torna a incidere nel 1989 con Cinderella Theory per l’etichetta di Prince, la Paisley Park, supportato poi da un lungo tour promozionale. Del 1993 è l’album Hey Man, Smell My Finger (1), in cui il musicista riesce a recuperare le classiche atmosfere che lo hanno reso celebre, con ospiti come Ice Cube e membri dei Red Hot Chili Peppers. Gli album Music Of Red Shoe Diaries (3) e T.A.P.O.A.F.O.M. (4), invece mostrano più apertamente le influenze della nuova black music anni Novanta, in particolare di Dr. Dre, ma il risultato non è dei più esaltanti. La figura di George Clinton comunque rimane imprescindibile nella storia della musica nera, come testimoniano le sue numerose apparizioni in veste di musicista o di produttore per artisti giovani di spicco come Ice Cube, l’album LETHAL INJECTION (13), e Primal Scream, il disco GIVE OUT BUT DON’T GIVE UP (14).

 

DISCOGRAFIA DI GEORGE CLINTON:

(1) Hey Man, Smell My Finger (Paisley Park 1993 USA)

(2) Sample Some Of Disc, Sample Some Of Dat (AEM 1993 USA) ant.

(3) Music Of Red Shoe Diaries (Wienerworld 1995 USA)

(4) T.A.P.O.A.F.O.M. (The Awesome Power OF A Fully-Operational Mothership) (550/Epic 1996 USA)

(5) Greatest Funkin’ Hits (Capitol 1996 USA) ant

(6) LIVE & KICKIN’ (Intersound 1997 USA) live

 

Parliament

(7) Tear The Roff Off (Casablanca 1993 USA)

(8) LIVE 1972-1993 (3CD AEM 1994 USA) live

(9) The Best OF Parliament: Give Up The Funk (Mercury 1995 USA) ant. Funkadelic

(10) Music For Your Mother (Westbound 1993 USA) ant.

(11) LIVE: MEADOWBROOK, ROCHESTER, MICHIGAN... (Westbound 1996 USA) live RIFERIMENTI A

(12) DIGITAL UNDERGROUND / SONS OF THE P (Tommy Boy 1991 USA)

(13) ICE CUBE / LETHAL INJECTION (Priority 1993 USA)

(14) PRIMAL SCREAM / GIVE OUT BUT DON’T GIVE UP (Epic 1993 GB)

(15) JOHNNY POWERS / NEW SPARK (FOR AN OLD FLAME) (Schoolkids 1994 USA)

(16) ARTISTI VARI / THE CONCERT FOR THE ROCK AND ROLL HALL OF FAME (2CD Columbia 1996 USA) live

 

Funkadelic

(10) Music FOR YOUR MOTHER (Westbound 1993 USA) ant.

(11) LIVE: MEADOWBROOK, ROCHESTER, MICHIGAN... (Westbound 1996 USA) live Collegamenti

(12) DIGITAL UNDERGROUND / SONS OF THE P (Tommy Boy 1991 USA)

(13) ICE CUBE / LETHAL INJECTION (Priority 1993 USA)

(14) PRIMAL SCREAM / GIVE OUT BUT DON’T GIVE UP (Epic 1993 GB)

(15) JOHNNY POWERS / NEW SPARK (FOR AN OLD FLAME) (Schoolkids 1994 USA)

(16) ARTISTI VARI / THE CONCERT FOR THE ROCK AND ROLL HALL OF FAME (2CD Columbia 1996 USA) live

 

Nota: in (52) Thank You (Falettinme Be Elf Again) e una cover di Sly & The Family Stone, I want To Take You Higher.

I PIU' LETTI

More Articles

 BRYAN ADAMS II grande successo che Bryan Adams (nato nel 1959, CAN) si e` costruito durante gli anni Ottanta, risulta ancora piu` eclatante all`alba...

‘WEIRD AL’ YANKOVIC Alfred Matthew Yankovic (n. 1959, USA) diventa ‘Weird Al’ nel 1979, quando accompagnandosi alla fisarmonica propone la parodia del...

10,000 MANIACS / NATALIE MERCHANT Le ultime pubblicazioni dei 10,000 Maniacs prima dello scioglimento ufficiale, datato 1993, sono all’insegna della...