COREA, CHICK

CHICK COREA FOTO

CHICK COREA

Armando Anthony ‘Chick’ Corea (n. 1941, USA) cresce a Chelsea, Massachusetts, dove inizia lo studio del pianoforte intorno ai quattro anni di età su impulso del padre, che fra l’altro lo introduce all’ascolto del jazz e di alcuni classici della musica colta come Mozart e Beethoven. Nei primi anni Sessanta il giovane musicista si trasferisce a New York e ‘Chick’ Corea incomincia la sua attività professionale all’interno di gruppi jazz e latin come quelli di Blue Mitchell, Herbie Mann, Cai Tjader e Mongo Santamaria. Dopo un ingaggio durato un anno in veste di accompagnatore di Sarah Vaughan, giunge il momento dell’incontro con Miles Davis, che dapprima convoca ‘Chick’ Corea come pianista acustico per poi convincerlo ad adottare le tastiere elettriche. Con il trombettista ‘Chick’ Corea registra due pietre miliari nell’ambito della contaminazione fra jazz e rock (IN A SILENT WAY e BITCHES BREW, entrambi del 1969), quindi dà vita al quartetto dei Circle, formazione rivolta prevalentemente alla sperimentazione, con Dave Holland (basso), Barry Altschul (batteria) e Anthony Braxton (sassofono). Nel 1971, ‘Chick’ Corea ritorna ad atmosfere più marcatamente elettriche con i Return To Forever, gruppo dall’organico variabile nel quale militano in tempi diversi musicisti quali Stanley Clarke, Lenny White, Al Di Meola, Airto Moreira e Steve Gadd.   

Dopo lo scioglimento dei Return To Forever, avvenuto nel 1975, l’artista divide la propria attività fra ricerche nell’ambito della musica elettronica, performance per piano solo o in gruppo, musica classica e duetti acustici con Herbie Hancock e Gary Burton.

A metà degli anni Ottanta ‘Chick’ Corea costituisce l’Elektric Band, dalla quale ha origine successivamente una nuova formazione acustica chiamata Akoustic Band.

Messo sotto contratto dalla GRP, ‘Chick’ Corea resta legato a quell’etichetta fino al 1992, quando fonda una propria label, la Stretch Records (distribuita comunque dalla GRP), concepita per offrire maggiore flessibilità e possibilità espressive ai musicisti che operano nel campo dei crossover musicali. Fra le opere più interessanti degli anni Novanta si segnalano l’album EXPRESSIONS (5), che vede impegnato ‘Chick’ Corea in alcuni piano solo, e le due partnership con il cantante di colore Bobby McFerrin, gli album PLAY (3) e THE MOZART SESSIONS (8), rispettivamente dedicate a vari standard jazz (‘Round Midnight, Autumn Leaves...) e a una suggestiva rivisitazione di Mozart con la Saint Paul Chamber Orchestra di New York. L’album REMEMBERING BUD POWELL (9), uscito sul finire del 1996, invece è un sentito omaggio all’opera di uno dei suoi massimi ispiratori, il pianista be bop Bud Powell. 

 

DISCOGRAFIA DI CHICK COREA:

(1) INSIDE OUT (GRP 1990 USA)

(2) BENEATH THE MASK (GRP 1991 USA)

(3) PLAY (Blue Note 1992 USA) live

(4) PAINT THE WORLD (GRP 1993 USA)

(5) EXPRESSIONS (GRP 1994 USA)

(6) TIME WARP (Stretch 1995 USA)

(7) MUSIC FOREVER & BEYOND (5CD GRP 1996 USA) ant.

(8) THE MOZART SESSIONS (Sony Classical 1996 USA)

(9) REMEMBERING BUD POWELL (Stretch 1996 USA)

I PIU' LETTI

More Articles

 BRYAN ADAMS II grande successo che Bryan Adams (nato nel 1959, CAN) si e` costruito durante gli anni Ottanta, risulta ancora piu` eclatante all`alba...

‘WEIRD AL’ YANKOVIC Alfred Matthew Yankovic (n. 1959, USA) diventa ‘Weird Al’ nel 1979, quando accompagnandosi alla fisarmonica propone la parodia del...

10,000 MANIACS / NATALIE MERCHANT Le ultime pubblicazioni dei 10,000 Maniacs prima dello scioglimento ufficiale, datato 1993, sono all’insegna della...