CROWDED HOUSE

CROWDED HOUSE FOTO

CROWDED HOUSE

Autentica istituzione nella natia Oceania (i fratelli Finn sono nati in Nuova Zelanda e cresciuti artisticamente in Australia), la band capitanata da Neil Finn si è ritagliata una notevole fama anche negli Stati Uniti e in Europa. Finn, particolarmente dotato dal punto di vista melodico, ha saputo scrivere buone composizioni pop, con una particolare attenzione ai testi.

La band si forma nel 1985, con il nome di Mullanes, sulle ceneri degli Split Enz, dopo che la stessa band è abbandonata dal fratello di Neil, Tim Finn, il quale intraprende una carriera solista: tornerà nella band con l’album Woodface (3). Alla firma del contratto con la Capitol a Los Angeles, Neil Finn battezza la band con il nome definitivo di Crowded House. I Crowded House Entrano in contatto con Mitchell Froom, allora giovane e sconosciuto produttore, che diviene una sorta di membro aggiunto della band. La promozione all’album Crowded House (1) viene fatta in maniera quasi artigianale, suonando set acustici in ristoranti tipici o in negozi di dischi. La fama dei Crowded House si espande a macchia d’olio e Don’t Dream Is Over, dall’album Crowded House (1), raggiunge il secondo posto in classifica, mentre l’album tocca il dodicesimo. L’album Temple Of Low Men (2), se da una parte presenta Neil Finn in ottima forma compositiva, non ottiene lo stesso successo a causa di canzoni meno pop e con testi più oscuri e impegnati. Alla metà dell’89 la band si scioglie e Neil con il fratello Tim scrive canzoni che entreranno a far parte dell’album Finn (17); allo stesso tempo Neil inizia a comporre con l’intenzione di riformare i Crowded House. Tim entra a far parte della band e viene inciso l’album Woodface (3), un album che funziona meglio in Europa che negli USA. L’album Together Alone (4) si piazza al quarto posto in Gran Bretagna, ma nonostante il successo la band decide di sciogliersi dopo la pubblicazione della raccolta Recurring Dream-Very Best Of (5). Davanti a una folla di centocinquantamila persone, il 24 novembre 1996, i Crowded House tengono il loro ultimo concerto a Sydney, ripensamenti dell’ultima ora a parte. Per il loro contributo all’arte i fratelli Finn vengono insigniti nel 1993 dalla regina Elisabetta d’Inghilterra dell’alta onorificenza OBE.

 

DISCOGRAFIA DI CROWDED HOUSE:

(1) Crowded House (Capitol 1986 USA)

(2) Temple Of Low Men (Capitol 1988 USA)

(3) Woodface (Capitol 1991 USA)

(4) Together Alone (Capitol 1993 USA)

(5) Recurring Dream-Very Best Of (Capitol 1996 USA) ant. con inediti

 

RIFERIMENTI A CROWDED HOUSE:

(6) Split Enz / Mental Notes (Mushroom 1975 AUS)

(7) Split Enz / Dizrhythmia (Mushroom 1977 AUS)

(8) Split Enz / True Colours (A&M 1980 USA)

(9) Split Enz / Waiata (A&M 1981 AUS)

(10) Split Enz / Time And Tide (A&M 1982 AUS)

(11) Split Enz / Conflicting Emotions (A&M 1984 AUS)

(12) Tim Finn / Escapade (Epic 1984 GB)

(13) Tim Finn / Big Canoe (Virgin 1986 GB)

(14) Tim Finn / Tim Finn (Capitol 1989 GB)

(15) Tim Finn / Before And After (Capitol 1993 GB)

(16) Alt / Altitude (Parlophone 1995 GB)

(17) Finn / Finn (Parlophone 1995 GB)

(18) Artisti Vari / Common Ground (Premier 1996 GB)

 

Nota: (16) è il disco di una band formata da Tim Finn, Andy White e dall’ex Houthouse Flowers Liam O’Maonlai;

(17) è accreditato ai fratelli Tim e Neil Finn;

in (18) i fratelli Tim e Neil Finn interpretano la loro Mary Of The South Seas.

 

FORMAZIONE DI CROWDED HOUSE:

Neil Finn: v, ch, p / Nicholas Seymour: bs / Paul Hester: bt, v / Tim Finn: v, p (3-5) / Mark Hart: ch, tast, v (4-5).

I PIU' LETTI

More Articles

 BRYAN ADAMS II grande successo che Bryan Adams (nato nel 1959, CAN) si e` costruito durante gli anni Ottanta, risulta ancora piu` eclatante all`alba...

‘WEIRD AL’ YANKOVIC Alfred Matthew Yankovic (n. 1959, USA) diventa ‘Weird Al’ nel 1979, quando accompagnandosi alla fisarmonica propone la parodia del...

10,000 MANIACS / NATALIE MERCHANT Le ultime pubblicazioni dei 10,000 Maniacs prima dello scioglimento ufficiale, datato 1993, sono all’insegna della...