RY COODER

RY COODER FOTO

RY COODER

Dopo vent’anni spesi alla ricerca e alla valorizzazione dei più disparati generi musicali, Ry Cooder (n. 1947, USA) nel nuovo decennio prende le distanze ulteriormente dall’ambiente discografico ufficiale, preferendo una carriera all’insegna delle collaborazioni più strane e mantenendo comunque sempre attivo il suo ruolo di session man, oltre agli impegni on the road che più volte condivide con l’amico David Lindley (del 1995 è un family tour che coinvolge i figlio Joachim Cooder e Rosanne Lindley). L’unica sortita che si concede in ambito rock è quella con i Little Village, autori dell’album Little Village (18): il disco vede coinvolti Cooder, John Hiatt, Jim Keltner e Nick Lowe, nel tentativo di ripetere i fasti di BRING THE FAMILY, celebrata opera pubblicata da Hiatt nel 1987. Dopo di che il leggendario chitarrista californiano si dedica quasi esclusivamente alla world music, con produzioni accolte in maniera assai positiva dalla critica.

Il primo lavoro del genere è  l’album A Meeting By The River (2), frutto di una session con il musicista indiano U.M. Bhatt, cui fra l’altro partecipa anche il figlio Joachim alle percussioni. Per Ry Cooder questa esperienza rappresenta un’ulteriore stimolo verso la scoperta di mondi musicali esotici, che in breve tempo dà origine all’album TALKING TIMBUKTU (5), condiviso con Ali Farka Toure, musicista proveniente dal Mali. L’album TALKING TIMBUKTU (5) viene giudicato un grande crossover di blues contaminato con le originali radici africane, tanto che anche la discografia ufficiale onora Ry Cooder di più riconoscimenti, compreso un Grammy quale miglior disco di world music. Anche l’album Dead Man Walking - The Score (28) raccoglie meritate onorificenze, soprattutto grazie a due brani come The Face Of Love e The Long Road, entrambi cantati da Eddie Vedder (Pearl Jam) e Nusrat Fateh Ali Khan, dove la produzione di Ry Cooder riesce perfettamente nell’intento di fondere culture così lontane fra loro. Sorta di compimento di una trilogia panetnica iniziata con l’album A Meeting By The River (2) è  BUENA VISTA SOCIAL CLUB (8), cui vanno aggiunti i progetti collaterali come i dischi Afro Cuban All Stars A Toda Cuba LE Gusta (38) e Introducing... Ruben Gonzales (39), registrato a Cuba nella primavera 1996, dove Cooder suona insieme con musicisti locali.      

In parallelo alla carriera di musicologo a tutto campo, l’artista prosegue anche quella di compositore di musica da film, ben raccontata nell’antologia Music By Ry Cooder (6), ponendo la propria firma soprattutto alle colonne sonore di film diretti da Walter Hill, come dimostrano gli album TRESPASS (1), GERONIMO: AN AMERICAN LEGEND (3) e LAST MAN STANDING (7). Sempre in questo ambito, nel 1997 Ry Cooder ripropone la partnership con il regista tedesco Wim Wenders dopo i fasti di Paris, Texas (1984), per cui cura dell’album The End Of Violence (40) e realizza l’album The End Of Violence -The Score (9), dove è coadiuvato fra gli altri da Jon Hassel alla tromba, fra l’altro già presente nell’album TRESPASS (1).  

 

DISCOGRAFIA DI RY COODER:

(1) TRESPASS (SireAVamer Bros. 1993 USA) col. son.

(2) A Meeting By The River (Water Lily Acoustics 1993 USA)

(3) GERONIMO: AN AMERICAN LEGEND (Columbia 1993 USA) col. son.

(4) River Rescue-The Very Best OF Ry Cooder (Warner Bros. 1994 GER) ant. con inediti

(5) TALKING TIMBUKTU (Hannibal 1994 USA)

(6) Music By Ry Cooder (2CD Warner Bros. 1995 USA) ant. con inediti

(7) LAST MAN STANDING (Verve 1996 USA) col. son.

(8) BUENA VISTA SOCIAL CLUB (World Circuit 1997 GB)

(9) The End OF Violence-The Score (Outpost/Geffen 1997 USA) col. son.

 

RIFERIMENTI A RY COODER:

(10) DOUG LEGACY / KING CAKE PARTY (Demon 1990 GB)

(11) ARTISTI VARI / EVERYBODY SLIDES (Sky Ranch 1990 FRA)

(12) Bobby King & Terry Evans / Rhythm, Blues, Soul And Grooves (Rounder 1990 USA)

(13) JOHN LEE HOOKER / MR. LUCKY (Silverstone 1991 USA)

(14) Aaron Neville / Warm Your Heart (A&M 1991 USA)

(15) Pops Staples / Place To The Neighborhood (Virgin 1992 USA)

(16) SHOUKICHI KINA AND CHAMPLOOSE / SHOUKICHI KINA AND CHAMPLOOSE (Sky Ranch 1992 FRA)

(17) FLACO JIMENEZ / PARTNERS (Repris.ì 1992 USA)

(18) Little Village / Little Village (Reprise 1992 USA)

(19) Rising Sons / Rising Sons (Columbia/Legacy 1992 USA)

(20) Pahinui Brothers / Pahinui Brothers (Panini/Private 1992 USA)

(21) Taj Mahal / Taj’s Blues (Columbia-Legacy 1992 USA) ant. con inediti

(22) Shoukichi China / Peppermint Tea House (Warner Bros. 1993 USA)

(23) NENES / NENES (Sony 1994 GIA)

(24) Pops Staples / Father Father (Virgin 1994 USA)

(25) TERRY EVANS / BLUES FOR THOUGHT (Pointblank 1994 USA)

(26) Artisti Vari / Dead Man Walking (Columbia 1995 USA) col. son.

(2 Chieftains / The Long Black Veil (RCA Victor 1995 GB)

(28) Artisti Vari / Dead Man Walking-The Score (Columbia 1995 USA) col. son.

(29) A.J. Croce / That’s Me In The Bar (Private-BMG 1995 USA)

(30) RANDY NEWMAN / FAUST (Reprise 1995 USA)

(31) TERRY Evans / Puttin’ It Down (Audio Quest 1995 USA)

(32) Chieftains / Santiago (RCA 1996 GB)

(33) Jackson Browne / Looking East (Elektra 1996 USA)

(34) TEXAS TORNADOS / 4 ACES (Reprise 1996 USA)

(35) Artisti Vari / The Wizard Of Oz-Dreams Come True (Rhino 1996 USA) live

(36) JIM DICKINSON / A THOUSAND FOOTPRINTS IN THE SAND (Last Call 1997 FRA)

(37) Terry EVANS / Come To The River (Audio Quest 1997 USA)

(38) Artisti Vari / Afro Cuban All Stars A Toda Cuba LE Gusta (World Circuit 1997 GB)

(39) Ruben Gonzalez / Introducing... Ruben Gonzales (World Circuit 1997 GB)

(40) Artisti Vari / The End Of Violence (Outpost/Geffen 1997 USA) col. son.

 

Nota: (2) a nome Ry Cooder & U.M. Bhatt.

In (4) un inedito, River Come Down (PKA Bamboo), dal repertorio di Dave Van Ronk.

(5) a nome Ali Farka Toure con Ry Cooder.

(8) a nome Ry Cooder, Compay Segundo, Ibrahim Ferrer, Ruben Gonzales & Eliades Ochoa.

Ry Cooder è presente in session negli album (10), (11), (12), (13), (14), (15), (16), (20), (21), (22), (23), (24), (29), (30), (31), (32), (33), (34), (35), (36), (37), (36), (37).

Cooder produce gli album (15), (25), (38) e (39).

In (Ì7) canta The Girls From Texas.

(19) riporta tutte le incisioni effettuate a metà anni Sessanta dai Rising Sons, gruppo formato da Cooder, Taj Mahal e Ed Cassidy (futuro batterista degli Spirit).

In (26) produce In Your Mind di Johnny Cash e The Face Of Love e The Long Road di Nusrat Fateh Ali Khan & Eddie Vedder.

In (27) canta nel traditional Coast Of Malabar e suona nello strumentale Dunmore Lassies.

In (40) Main Title.

I PIU' LETTI

More Articles

 BRYAN ADAMS II grande successo che Bryan Adams (nato nel 1959, CAN) si e` costruito durante gli anni Ottanta, risulta ancora piu` eclatante all`alba...

‘WEIRD AL’ YANKOVIC Alfred Matthew Yankovic (n. 1959, USA) diventa ‘Weird Al’ nel 1979, quando accompagnandosi alla fisarmonica propone la parodia del...

10,000 MANIACS / NATALIE MERCHANT Le ultime pubblicazioni dei 10,000 Maniacs prima dello scioglimento ufficiale, datato 1993, sono all’insegna della...