DIGABLE PLANETS

DIGABLE PLANETS FOTO

DIGABLE PLANETS

Considerati tra i fondatori del movimento jazz-rap che tenta un connubio tra le moderne sonorità hip-hop e quelle classiche del jazz, i Digable Planets affondano le radici a Washington nei primi anni Novanta, anche se presto si spostano a lavorare a New York City. L’esordio è del 1993, con l’album Reachin’ (1), disco di grande impatto e di forte successo commerciale in ambito statunitense, dove brilla il brano Rebirth Of Slick (Cool Like Dat), che frutta ai Digable Planets anche un premio Grammy. La musica proposta, ricca di groove e di funky beat ricamati su atmosfere jazzate, è sicuramente una delle realtà più fulgide nell’ambito della musica nera anni Novanta. Il seguente album dei Digable Planets Blowout Comb (2) viene accolto, forse per via delle aspettative, senza gli stessi favori, specie dalla critica. Il disco presenta collaborazioni prestigiose dei Digable Planets con i rapper Jeru The Damaja, Guru e D’Influence’s Sarah Webb e si sposta verso sonorità più aggressive e liriche dai forti contenuti sociali.

 

DISCOGRAFIA DI DIGABLE PLANETS:

(1) Reachin’ (A New Refutation Of Time And Space) (Pendulum/Elektra 1993 USA)

(2) Blowout Comb (Pendulum/EMI 1994 USA)

 

FORMAZIONE DI DIGABLE PLANETS:

Dooddleburg (Craig Irving): v / Butterfly (Ishmael Butler): v / Ladyburg (Mary Ann Vieira): v.

I PIU' LETTI

More Articles

 BRYAN ADAMS II grande successo che Bryan Adams (nato nel 1959, CAN) si e` costruito durante gli anni Ottanta, risulta ancora piu` eclatante all`alba...

‘WEIRD AL’ YANKOVIC Alfred Matthew Yankovic (n. 1959, USA) diventa ‘Weird Al’ nel 1979, quando accompagnandosi alla fisarmonica propone la parodia del...

10,000 MANIACS / NATALIE MERCHANT Le ultime pubblicazioni dei 10,000 Maniacs prima dello scioglimento ufficiale, datato 1993, sono all’insegna della...