FAITH NO MORE

FAITH NO MORE

Nel 1981 Mike Bordin, Billy Gould, Mike Morris e Wade Worthington formano, nella Bay Area, una band chiamata Faith No Man. Quando Wade Worthington viene rimpiazzato dal tastierista Roddy Bottum e Morris viene cacciato, il gruppo cambia la propria denominazione in Faith No More. Dopo aver cambiato un buon numero di cantanti, tra i quali Courtney Love, nel 1983 Chuck Mosley si aggrega al gruppo. In quello stesso anno viene reclutato il chitarrista Jim Martin. Nel 1984 i Faith No More registrano il primo disco, un demo di quattro pezzi che permette loro di realizzare l’album WE CARE A LOT (1). Il disco già presenta le coordinate sonore che caratterizzeranno i Faith No More in futuro: la fusione tra heavy metal, funk, hip-hop e rock commerciale. L’anno seguente la band firma per la Slash e nel 1987 viene pubblicato l’album THE REAL THING (3), più ruvido dei precedenti, mostra un’ulteriore evoluzione del personale crossover sonoro del gruppo, grazie alle contaminazioni con il trash e il rap, e grazie all’eclettica voce di Mike Patton, capace, indifferentemente, di rappare e cantare, e dotato di una notevole estensione vocale. L’album THE REAL THING (3) è un successo, e il gruppo suona dal vivo, davanti a grandi audience, con i Metallica. Epic, pubblicato come singolo nel gennaio 1990, è il brano che apre le porte della popolarità ai Faith No More, grazie soprattutto alla heavy rotation del relativo video su MTV. Alla fine dell’anno i Faith No More ricevono una nomination al Grammy per la miglior esibizione heavy metal/hard rock e l’album THE REAL THING (3) raggiunge il disco di platino negli Stati Uniti.

L’album LIVE AT THE BRIXTON ACADEMY (4), contenente un paio di brani inediti, documenta una delle infuocate esibizioni live di cui sono famosi i Faith No More. L’album ANGEL DUST (5) nasce dalla maggior consapevolezza compositiva dei membri della band e dall’impegno a tempo pieno di Mike Patton. Nell’estate 1992, dopo la pubblicazione dell’album ANGEL DUST (5), il primo singolo Midlife Crisis viene trasmesso regolarmente dalle radio e da MTV. Viene realizzato un video anche per il lato b del singolo, Easy (brillante rilettura di un brano di Lionel Ritchie portato al successo dai Commodores), che ottiene grande successo in Europa, tanto da essere pubblicato come brano guida di un EP, l’album Easy (6).

L’album ANGEL DUST (5) arriva al disco d’oro negli Stati Uniti e funziona molto bene in Europa e in Australia, dove il gruppo diventa molto popolare. Nel 1993 i Faith No More fanno parte del tour più importante dell’anno: aprono per Metallica e Guns N’ Roses.

L’album KING FOR A DAY FOOL FOR A LIFETIME (7), i cui brani dal maggior potenziale commerciale sono Evidence, Digging The Grave e Ricochet ottiene il primo posto nelle classifiche Australiane, ma non gode di molta considerazione negli Stati Uniti. Nella seconda parte del 1995 e nei due anni successivi, numerose sono le voci che vogliono lo scioglimento della band; nel frattempo i vari membri di Faith No More si dedicano ad altri progetti. Il batterista Mike Bordin si esibisce dal vivo con Ozzy Osborne, Roddy Bottum trova successo con gli Imperial Teen, band di San Francisco con la quale pubblica l’album Seasick (13), Mike Patton fa una tournée con i Mr. Bungle di supporto alla pubblicazione dell’album DISCO VOLANTE (10) e registra gli album Adult Themes (11) e Pranzo Oltranzista (12), due lavori solisti per l’etichetta di John Zom.

Pubblicato nel giugno 1997, ALBUM OF THE YEAR (8) non mostra grandi cambiamenti nello stile del gruppo. Rispetto ai precedenti ALBUM OF THE YEAR (8) mostra un approccio più melodico di Faith No More anche se non mancano episodi violenti quali Collision e Naked In Front Of The Computer.

 

DISCOGRAFIA DI FAITH NO MORE:

(1) WE CARE A LOT (Mordam 1985 USA)

(2) INTRODUCE YOURSELF (Slash 1987 USA)

(3) THE REAL THING (Slash/Reprise 1989 USA)

(4) LIVE AT THE BRIXTON ACADEMY (Slash/London 1990 UK) live

(5) ANGEL DUST (Slash/Reprise 1992 USA)

(6) Easy (Slash/Reprise 1993 USA) EP

(7) KING FOR A DAY FOOL FOR A LIFETIME (Slash/Reprise 1995 USA)

(8) ALBUM OF THE YEAR (Slash/Reprise 1997 USA)

 

Mr Bungle

(9) MR BUNGLE (Warner Bros. 1991 USA)

(10) DISCO VOLANTE (Warner Bros. 1995 USA)

 

Mike Patton

(11) Adult Themes (Tzadik 1996 USA)

(12) Pranzo Oltranzista (Tzadik 1997 USA)

 

Imperial Teen

(13) Seasick (Slash 1996 USA)

 

RIFERIMENTI A FAITH NO MORE:

(14) Artisti Vari / Virus 100 (Alternative Tentacles 1992 USA)

(15) Artisti Vari / Judgement Night (Epic 1993 USA) col. son.

(16) Sepultura / Roots (Roadrunner 1996 USA)

Nota: esiste un video intitolato You Fat Bastards: Live At The Brixton Academy, registrato nella stessa occasione di (4).

La prima versione si (5) non comprende Easy, aggiunta nelle successive.

In (6) contiene una polka originale cantata in tedesco, Das Schutzenfest e la cover di Let’s Lynch The Landlord dei Dead Kennedys.

In (14) eseguono una cover di Let’s Lynch The Landlord dei Dead Kennedys.

In (15) collaborano con i Boo-Yaa T.R.I.B.E. nel brano Another Body Murdered.

In (16) canta Mike Patton.

 

FORMAZIONE DI FAITH NO MORE:

Chuck Mosley: v (1-2) / Mike Patton: v (3-8) / Mike Bordin: bt / Roddy Bottum: p / Billy Gould: bs / Jim Martin: eh (1-6) / Trey Spruance: eh (7) / Jon Hudson: eh (8).

 

I PIU' LETTI

More Articles

 BRYAN ADAMS II grande successo che Bryan Adams (nato nel 1959, CAN) si e` costruito durante gli anni Ottanta, risulta ancora piu` eclatante all`alba...

‘WEIRD AL’ YANKOVIC Alfred Matthew Yankovic (n. 1959, USA) diventa ‘Weird Al’ nel 1979, quando accompagnandosi alla fisarmonica propone la parodia del...

10,000 MANIACS / NATALIE MERCHANT Le ultime pubblicazioni dei 10,000 Maniacs prima dello scioglimento ufficiale, datato 1993, sono all’insegna della...