GANG STARR / GURU JAZZMATAZZ

GANG STARR / GURU JAZZMATAZZ

Keith Elam, dalla fine degli anni Ottanta, è considerato uno dei rapper più innovativi e conosciuti. Nel 1988, insieme con DJ Premier, fonda i Gang Starr. Guru (acronimo di Gifted Unlimited Rhymes Universal), ovvero Keith Elam, si fa notare fin dagli esordi, nel 1989, con Manifest, il singolo tratto dal primo album  No MORE MR. NICE GUY (1), un brano impostato attorno a un groove rubato a James Brown, il padrino del junk. L’album No MORE MR. NICE GUY (1) è un disco strettamente hip-hop, mentre con il lavoro successivo i Gang Starr iniziano a mettersi veramente in mostra. L’album STEP IN THE ARENA (2) mostra la abilità compositiva dei Gang Starr con le rime rap di Keith (socialmente impegnate) e con il lavoro certosino di DJ Premier ai campionamenti e al breakbeat. Il suono psichedelico di DJ Premier risulta subito diverso dall’hip-hop tradizionale. I suoni sono minimali, scarni, ripetitivi.

È una formula che viene ripresa anche nell'album DAILY OPERATION (3), un disco che oltre a ribadire il taglio dark delle sonorità, apre definitivamente la strada alla contaminazione fra hip hop e jazz (di cui Guru è massimo teorico), una contaminazione già preannunciata dalla colonna sonora di Mo ’ Better Blues, film di Spike Lee in cui Guru collabora con Branford Marsalis alla stesura di Jazz Thing. Molti, soprattutto in Inghilterra (dove impazza Vacid jazz), accolgono questa commistione con entusiasmo e Guru decide di ampliare il discorso, con l'album HARD To EARN (4) e soprattutto con Jazzmatazz: progetto parallelo ai Gang Starr in cui Keith Elam collabora con personaggi della scena jazz come Donald Byrd, Courtney Pine, Bernard Purdie.

Nel 1993 sotto il nome di Guru Jazzmatazz esce l'album JAZZMATAZZ (6), pietra miliare del jazz hop a cui guardano tutt’oggi gruppi come Brooklyn Funk Essentials, US 3 o Me’ Shell. L'album JAZZMATAZZ (6) è il primo capitolo di una saga hip hop jazz che raggiunge, nel 1995, la sua massima consacrazione con l'album THE NEW REALITY (7), un disco che, con l’apporto di cantanti come Carleen Anderson e Chaka Khan, prosegue il discorso iniziato due anni prima. Nel frattempo DJ Premier si dimostra abile produttore di Fu Schnikers e si conferma eclettico quanto geniale DJ, con il visionario lavoro pensato con Jeru The Damaja nell’album THE SUN RISES IN THE EAST.

 

DISCOGRAFIA DI GANG STARR / GURU JAZZMATAZZ:

(1) No MORE MR. NICE GUY (Cooltempo/Chrysalis 1989 USA)

(2) STEP IN THE ARENA (Cooltempo/Chrysalis 1991 USA)

(3) DAILY OPERATION (Cooltempo/Chrysalis 1992 USA)

(4) HARD To EARN (Cooltempo/Chrysalis 1994 USA)

 

RIFERIMENTI A GANG STARR / GURU JAZZMATAZZ:

(5) ARTISTI VARI / Mo’ BETTER BLUES (Columbia 1990 USA) col.son.

(6) GURU JAZZMATAZZ / JAZZMATAZZ (Cooltempo/Chrysalis 1993 USA)

(7) GURU JAZZMATAZZ / THE NEW REALITY (Cooltempo/Chrysalis 1995 USA)

 

FORMAZIONE DI GANG STARR / GURU JAZZMATAZZ:

Keith Elam (Guru): v / DJ Premier: samples.

I PIU' LETTI

More Articles

 BRYAN ADAMS II grande successo che Bryan Adams (nato nel 1959, CAN) si e` costruito durante gli anni Ottanta, risulta ancora piu` eclatante all`alba...

‘WEIRD AL’ YANKOVIC Alfred Matthew Yankovic (n. 1959, USA) diventa ‘Weird Al’ nel 1979, quando accompagnandosi alla fisarmonica propone la parodia del...

10,000 MANIACS / NATALIE MERCHANT Le ultime pubblicazioni dei 10,000 Maniacs prima dello scioglimento ufficiale, datato 1993, sono all’insegna della...