ROBERT GORDON

ROBERT GORDON

Emerso dalla scena new wave newyorchese di fine anni Settanta, Robert Gordon, a partire dal 1989 (anno del live AT THE LONE STAR), praticamente sparisce dall’ambito discografico, facendo parlare di sé solo in occasione dei concerti. Infatti i dischi pubblicati da Robert Gordon riguardano solo vecchio materiale, come dimostrano l'album ALL FOR THE LOVE OF ROCK’N’ROLL (1) e l'album KING BISCUIT FLOWER HOUR (2). Particolarmente brillante è l'album KING BISCUIT FLOWER HOUR (2), che riporta un’esibizione del 30 marzo 1979 con una formazione che comprende Chris Spedding alla chitarra, Bobby Chouinard alla batteria e Tony Gamier al basso (quest’ultimo poi diviene membro fisso del gruppo di Bob Dylan a partire dalla fine degli anni Ottanta), al servizio di un repertorio che cita Conway Twitty (It’s Only Make Believe), Bmce Springsteen (Fire) e vari standard R&R (Blue Moon Of Kentucky, Mystery Train...).

L’album LIVE-THE HUMBLER (3) invece è registrato sempre sul finire degli anni Settanta con il chitarrista Danny Gatton (morto suicida nel 1994), catturando al meglio gli infuocati set live di Robert Gordon.

 

DISCOGRAFIA DI ROBERT GORDON:

(1) ALL FOR THE LOVE OF ROCK’N’ROLL (Viceroy 1994 USA) live

(2) KING BISCUIT FLOWER HOUR (KBFH 1996 USA) live

 

RIFERIMENTI A ROBERT GORDON:

(3) ROBERT GORDON WITH DANNY GATTON / LIVE-THE HUMBLER (NRG 1997 USA)

I PIU' LETTI

More Articles

 BRYAN ADAMS II grande successo che Bryan Adams (nato nel 1959, CAN) si e` costruito durante gli anni Ottanta, risulta ancora piu` eclatante all`alba...

‘WEIRD AL’ YANKOVIC Alfred Matthew Yankovic (n. 1959, USA) diventa ‘Weird Al’ nel 1979, quando accompagnandosi alla fisarmonica propone la parodia del...

10,000 MANIACS / NATALIE MERCHANT Le ultime pubblicazioni dei 10,000 Maniacs prima dello scioglimento ufficiale, datato 1993, sono all’insegna della...