PJ HARVEY

PJ HARVEY FOTO

PJ HARVEY

Originaria di Dorset in Inghilterra, Polly Jean Harvey, (n. 1970, GB) fin da piccola risulta particolarmente attratta dalla musica grazie all’influenza esercitata dai genitori, che negli anni Sessanta aderiscono al movimento hippy e flower power. Ancora adolescente PJ Harvey si interessa allo studio di vari strumenti, specie il sassofono, che ha modo di suonare nei primi gruppi di cui fa parte, i Bologna e gli Automatic Dlamini.

Nel 1991, PJ Harvey si unisce al bassista Steve Vaughn e al batterista Robert Ellis. Già dalla prima uscita discografica, l'album DRY (1), i tre stabiliscono le proprie coordinate sonore: su una base musicale blues che cita Captain Beefheart, Tom Waits e Nick Cave, cui più volte viene accostata, si stagliano liriche particolarmente ambigue a carattere sessuale, che consacrano la leader quale guru per un’intera generazione femminile, come sentenziano tracce quali Dress e Sheela Na Gig. Per le registrazioni dell'album Rid OF Me (2) viene convocato il celebre produttore Steve Albini, che con la band trova un’intesa particolarmente efficace, come dimostrano i vari brani originali offerti nell’opera, oltre alla cover di Bob Dylan, Highway 61 Rivisited, fra l’altro riproposti in versione demo nell'album 4 TRACK DEMOS (3). Il passo successivo è l'album To BRING MY LOVE (4), dove dietro la consolle c’è Flood (Nick Cave, U2), che presenta Polly Jean Harvey in versione solista. L’album di PJ Harvey TO BRING MY LOVE (4) ottiene un grande successo di pubblico, specie con il singolo Down By The Water, e accosta l’artista al mainstream.

Nel 1996, preceduto dalla partecipazione di PJ Harvey all'album MURDER BALLADS (8), giunge inaspettato il disco DANCE HALL AT LOUSE POINT (5), opera alquanto sperimentale condivisa con il chitarrista John Parish, già con l’artista nell'album TO BRING MY LOVE (4).

 

DISCOGRAFIA DI PJ HARVEY:

(1) DRY (TOO Pure/Indigo 1992 GB)

(2) Rid OF Me (Island 1993 GB)

(3) 4 TRACK DEMOS (Island 1993 GB)

(4) To BRING MY LOVE (Island 1995 GB)

 

John Parish & Polly Jean Harvey

(5) DANCE HALL AT LOUSE POINT (Island 1996 GB)

 

RIFERIMENTI A PJ HARVEY:

(6) ARTISTI VARI / BASKETBALL DIARES (Island 1995 USA) col. son.

(7) ARTISTI VARI / BATMAN FOREVER (Atlantic 1995 USA) col. son.

(8) NICK CAVE & THE BAD SEEDS / MURDER BALLADS (Mute 1996 GB)

(9) Artisti Vari / September Songs: The Music OF Kurt Weill (Sony 1997 USA) col. son.

 

Nota: in (6) una versione alternata di Down By The Water.

In (7) One Time Too Many.

In (8) un duetto in Henry Lee, oltre a partecipare con Nick Cave, Shane MacGowan, Blixa Bargeld e altri, alla cover di Bob Dylan, Death Is Not The End.

In (9) The Ballad Of Soldiers Wife.

I PIU' LETTI

More Articles

 BRYAN ADAMS II grande successo che Bryan Adams (nato nel 1959, CAN) si e` costruito durante gli anni Ottanta, risulta ancora piu` eclatante all`alba...

‘WEIRD AL’ YANKOVIC Alfred Matthew Yankovic (n. 1959, USA) diventa ‘Weird Al’ nel 1979, quando accompagnandosi alla fisarmonica propone la parodia del...

10,000 MANIACS / NATALIE MERCHANT Le ultime pubblicazioni dei 10,000 Maniacs prima dello scioglimento ufficiale, datato 1993, sono all’insegna della...