INSPIRAL CARPETS

INSPIRAL CARPETS

Gli Inspirai Carpets si formano nel 1988, anno in cui debuttano con il mini PLANECRASH per la Moo Records. In poco meno di tre anni gli Inspirai Carpets realizzano un grande numero di singoli e mini LP, dove affiorano brani dalle accentuate melodie pop di cui miglior esempio è This Is How It Feels, inno adolescenziale presto adottato dalle nuove generazioni inglesi. Da un punto di vista strettamente musicale gli Inspirai Carpets si rifanno apertamente ai Teardrop Explodes di Julian Cope e alla psichedelia degli anni Sessanta, aggiungendo però ritmi e groove in pieno stile acid house. Peculiare il suono delle tastiere di Clint Boon (“un organo farfisa, non un Hammond”, tiene a precisare il musicista) che ricorda direttamente l’opera di Ray Manzarek nei Doors. In virtù della presenza di alcuni fra i singoli usciti in precedenza, l'album LIFE (1) nel 1990 raggiunge il numero due delle classifiche britanniche, rimanendo il miglior successo della band, che con gli album successivi non riesce a conseguire gli stessi risultati commerciali e artistici.

 

DISCOGRAFIA DI INSPIRAL CARPETS:

(1) LIFE (Mute 1990 GB)

(2) THE BEAST INSIDE (Mute 1991 GB)

(3) REVENGE OF THE GOLDFISH (Mute 1992 GB)

(4) DEVIL HOPPING (Mute 1994 GB)

(5) THE SINGLES (Mute 1995 GB) ant.

 

FORMAZIONE DI INSPIRAL CARPETS:

Tom Hingley: v / Clint Boon: tast, v / Graham Lambert: eh / Matyn Walsh: bs / Craig Gill: bt.

I PIU' LETTI

More Articles

 BRYAN ADAMS II grande successo che Bryan Adams (nato nel 1959, CAN) si e` costruito durante gli anni Ottanta, risulta ancora piu` eclatante all`alba...

‘WEIRD AL’ YANKOVIC Alfred Matthew Yankovic (n. 1959, USA) diventa ‘Weird Al’ nel 1979, quando accompagnandosi alla fisarmonica propone la parodia del...

10,000 MANIACS / NATALIE MERCHANT Le ultime pubblicazioni dei 10,000 Maniacs prima dello scioglimento ufficiale, datato 1993, sono all’insegna della...