JAMES

JAMES

Dopo un eccellente esordio, STUTTER (1986), forte della produzione di Lenny Kaye (Patti Smith Group), la band inglese non riesce a sfondare nelle classifiche di vendita ma si crea un’ottima reputazione underground con i successivi album, che strizzano l’occhio ad atmosfere pop stile Smiths/Morrissey. Il nuovo decennio per gli James si apre con un aumento di organico, che vede ben sette membri, con tanto di fiati e violino. Il risultato è l'album GOLD MOTHER (1), disco composito che riporta alle iniziali atmosfere folk-rock decadenti e in cui brillano particolarmente le liriche, come dimostrano la spirituale God Only Knows e la politicamente impegnata Government Walls. In Inghilterra finalmente ci sono buoni riscontri commerciali mentre gli Stati Uniti non sembrano essere ancora pronti, nonostante l’uscita in quel Paese di una versione, l'album JAMES (2), dal titolo differente e con due brani diversi dall’edizione inglese. Il successivo l'album SEVEN (3) è accolto in modo contrastante: per alcuni è l’opera migliore, mentre il sound vira verso un pop-rock più fruibile. Con l’abbandono del trombettista Andy Diagram, il gruppo si rivolge a Brian Eno, con la produzione del quale escono l'album LAID (4) e l'album WAH WAH (5), estremamente differenti fra loro: più intimista e quasi folk il primo, mentre più ardito e sperimentale il secondo, registrato durante improvvisazioni in studio e dagli accenti musicali diversi (dance, world music e classiche pop song). Del 1997 è infine l'album WHIPLASH (6), disco di James con escursioni acustiche alternate a ritmiche jungle.

 

DISCOGRAFIA DI JAMES:

(1) GOLD MOTHER (Fontana 1990 GB)

(2) JAMES (Fontana 1991 USA)

(3) SEVEN (Fontana/Mercury 1992 GB)

(4) LAID (Fontana/Mercury 1993 GB)

(5) WAH WAH (Fontana/Mercury 1994 GB)

(6) WHIPLASH (Fontana/Mercury 1997 GB)

 

RIFERIMENTI A JAMES:

(7) TIM BOOTH ANGELO BADALAMENTI / BOOTH & THE BAD ANGEL (Fontana/Mercury 1996 USA)

 

Nota: (2) è la versione americana di (1), senza Crescendo e Hang On, sostituiti da Sit Down (in Europa pubblicata come singolo) e Lose Control.

(7) è il primo disco solista del cantante dei lames, inciso in coppia con lo scrittore di musica da film Angelo Badalamenti.

 

FORMAZIONE DI JAMES:

Tim Booth: v / David Baynton-Powell: bt, v / Saul Davies: viol / Andy Diagram: tba (1-3) / Mark Hunter: tast / Jim Glennie: bs / Larry Gott: ch, tast, fl, v.

I PIU' LETTI

More Articles

 BRYAN ADAMS II grande successo che Bryan Adams (nato nel 1959, CAN) si e` costruito durante gli anni Ottanta, risulta ancora piu` eclatante all`alba...

‘WEIRD AL’ YANKOVIC Alfred Matthew Yankovic (n. 1959, USA) diventa ‘Weird Al’ nel 1979, quando accompagnandosi alla fisarmonica propone la parodia del...

10,000 MANIACS / NATALIE MERCHANT Le ultime pubblicazioni dei 10,000 Maniacs prima dello scioglimento ufficiale, datato 1993, sono all’insegna della...