KRIS KRISTOFFERSON

KRIS KRISTOFFERSON

Dopo il grande successo conseguito nel tempo quale songwriter, musicista e attore, per Kris Kristofferson (n. 1936, USA) gli anni Novanta non si rivelano particolarmente proficui in nessuna delle sue espressioni artistiche. Dal punto di vista cinematografico le maggiori soddisfazioni Kris Kristofferson le ottiene partecipando a vari tv-movies o a più serie televisive, spesso al fianco dell’amico Willie Nelson, oltre a una subito dimenticata apparizione nel film Sodbusters (1994). 

A livello discografico il nuovo decennio non inizia nel migliore dei modi. L’album Third World Warrior (1), pur trattando temi universali come l’ingiustizia, la tolleranza e l’impegno politico (titoli come Jesse Jackson e Sandinista parlano da soli), risulta forse il momento meno lucido della sua lunga carriera. Anche la seconda partnership negli Highwaymen offerta nell’album The Highwaymen 2 (6), al fianco di amici quali Johnny Cash, Waylon Jennings e Willie Nelson, non brilla per particolare originalità, nonostante il grande successo commerciale conseguito. A quel punto il musicista texano scompare per qualche periodo dalle scene, facendo parlare di sé solo in occasione del tributo a Bob Dylan al Madison Square Garden, avvenuto il 16 ottobre 1992 e riportato sull’album Bob Dylan - The 30th Anniversary Concert Celebration (10), dove oltre a rendere omaggio al vecchio amico, Kris Kristofferson si fa protagonista della contestazione pubblica che investe Sinaéd O’Connor, in quanto interviene a placare l’emotiva cantante irlandese. 

Il ritorno effettivo lo si ha nel 1995 con l’album The Road Goes On Forever (12), ancora a nome degli Highwaymen, forse il miglior episodio proposto dal supergruppo. Sempre dello stesso anno è l’album A Moment Of Forever (4), prodotto da Don Was, album che riporta Kris Kristofferson ai suoi livelli migliori, come dimostrano brani quali Johnny Lobo e Casey’s Last Ride.

 

DISCOGRAFIA DI KRIS KRISTOFFERSON:

(1) Third World Warrior (Mercury 1990 USA)

(2) Singer-Songwriter (2CD Columbia/Legacy 1991 USA) ant.

(3) Live At The Philarmonic (Sony 1992 USA) live

(4) A Moment Of Forever (Justice 1995 USA)

(5) The Best Of Kris Kristofferson (Sony 1995 USA) ant.

 

RIFERIMENTI A KRIS KRISTOFFERSON:

(6) Highwaymen / The Highwaymen 2 (Columbia 1990 USA)

(7) Bonnie Raitt / Luck Of Draw (Capitol 1991 USA)

(8) Chieftains / Another Country (RCA Victor 1992 GB)

(9) John Trudell / Aka Grafito Man (Rykodisc 1992 USA)

(10) Artisti Vari / Bob Dylan - The 30th Anniversary Concert Celebration (2CD Columbia 1993 USA) live

(11) Artisti Vari / Brave Yourself!-A Tribute To Otis Blackwell (Shanachie 1994 USA)

(12) Highwaymen / The Road Goes On Forever (Liberty 1995 USA)

(13) Artisti Vari / Twisted Willie (Justice 1996 USA)

 

Note: la prima parte di (2) riporta un greatest hit della camera di Kristofferson, mentre la seconda è una selezione di brani scritti dal musicista interpretati da vari artisti negli anni (Johnny Cash, Bob Dylan, Barbra Straisand...) (3) riporta un’esibizione a New York City risalente al 2 dicembre 1972.

In (10) esegue I'll Be Your Baby Tonight.

In (11) esegue All Shook Up.

In (13) una cover di Willie Nelson, Angel Flying Too Close To The Ground, eseguita con Kelley Deal delle Breeders.

I PIU' LETTI

More Articles

 BRYAN ADAMS II grande successo che Bryan Adams (nato nel 1959, CAN) si e` costruito durante gli anni Ottanta, risulta ancora piu` eclatante all`alba...

‘WEIRD AL’ YANKOVIC Alfred Matthew Yankovic (n. 1959, USA) diventa ‘Weird Al’ nel 1979, quando accompagnandosi alla fisarmonica propone la parodia del...

10,000 MANIACS / NATALIE MERCHANT Le ultime pubblicazioni dei 10,000 Maniacs prima dello scioglimento ufficiale, datato 1993, sono all’insegna della...