LEO KOTTKE

LEO KOTTKE

Leo Kottke (n. 1945, USA), virtuoso della chitarra a sei, e a dodici corde, continua il suo percorso di ricerca, iniziato negli anni Settanta, anche nella nuova decade. Dopo essersi addentrato in itinerari sonori molto particolari quali la new acoustic music e la new age, come dimostra ancora il disco That’s What (1), giunge l’album Great Big Boy (2), lavoro che lo riporta verso antichi amori cantautorali: infatti nel disco brillano i duetti con Lyle Lovett (Nothing Works) e con la cantante dei Cowboy Junkies, Margo Timmins (Pepe Hush).

Dopo aver collaborato con Rickie Lee Jones in uno dei suoi album più belli, (8), la cantautrice Leo Kottke restituisce il favore producendo l’intero album Peculiaroso (3). Con ospiti quali Van Dyke Parks e Syd Straw, Leo Kottke realizza un album di pregio, forte di riuscite citazioni (Poor Boy di Bukka White) e alcuni dei suoi originali più memorabili (World Made To Order, Peg Leg...) Frutto di un concerto tenuto a Boulder, Colorado è l’album Live (4), summa della sua carriera, dove il chitarrista si esibisce nella più totale solitudine. Ancora un lungo tour intorno al mondo e alcune colonne sonore, fra cui quella televisiva per un documentario inerente lo scrittore Raymond Carver, quindi a metà 1997 arriva un altro album di studio, STANDING IN MY SHOES (6). Prodotto da David Z (già con Prince), l’opera mostra uno stile molto variegato, dove Leo Kottke passa tranquillamente dal country (Twice con Chet Atkins) alla sperimentazione pura (Don’t Call Me Ray con Steve Wariner), oltre a riprendere sue vecchie composizioni, Cripple Creek e Standing In My Shoes, da MUDLARK (1971). 

 

DISCOGRAFIA DI LEO KOTTKE:

(1) That’s What (Private 1991 USA)

(2) Great BIG BOY (Private 1992 USA)

(3) Peculiaroso (Private 1994 USA)

(4) Live (On The Spot/BMG 1995 USA) live

(5) THE LEO KOTTKE ANTHOLOGY (2CD Rhino 1997 USA) ant. con inediti

(6) STANDING IN MY SHOES (Private 1997 USA)

 

RIFERIMENTI A LEO KOTTKE:

(7) Lyle Lovett / Joshua Judges Ruth (Curb/MCA 1992 USA)

(8) RICKIE LEE JONES / TRAFFIC FROM PARADISE (Geffen 1993 USA)

(9) LYLE LOVETT /1 LOVE EVERYBODY (Curb/MCA 1994 USA)

 

Nota: in (7) e (9) appare come session man.

In (8) suona la chitarra in tutto il disco ed è coautore di Running From Mercy e di Albatros.

I PIU' LETTI

More Articles

 BRYAN ADAMS II grande successo che Bryan Adams (nato nel 1959, CAN) si e` costruito durante gli anni Ottanta, risulta ancora piu` eclatante all`alba...

‘WEIRD AL’ YANKOVIC Alfred Matthew Yankovic (n. 1959, USA) diventa ‘Weird Al’ nel 1979, quando accompagnandosi alla fisarmonica propone la parodia del...

10,000 MANIACS / NATALIE MERCHANT Le ultime pubblicazioni dei 10,000 Maniacs prima dello scioglimento ufficiale, datato 1993, sono all’insegna della...