JAMES LAVELLE

JAMES LAVELLE FOTO

JAMES LAVELLE

Inguaribile collezionista di vinile, James Lavelle, per coltivare la sua passione per la musica, lascia la scuola a sedici anni. James Lavelle trova lavoro come commesso in un negozio di dischi di Londra e due anni dopo, a soli diciotto anni, fonda la Mo’ Wax, l’etichetta trip-hop per antonomasia. Il rap secondo James Lavelle è troppo semplice, per cui lo elabora omettendo le rime, rallentando all’inverosimile le ritmiche e miscelandolo a suoni dub, jazz, ambient, techno, funk, noir. Inizialmente orientato verso l’acid jazz l’album Artisti Vari / Jazz Hip Jazz (1) e l’album Artisti Vari / Royalties Overdue (2) sono buoni esempi di questo genere. James Lavelle inizia a scovare talenti in giro per il mondo: in Giappone conosce DJ Krush, negli Stati Uniti trova il geniale DJ Shadow. Dopo essersi allontanato dalla formula acid jazz e sempre più vicino al giro dei Beastie Boys, in compilation come l’album Artisti Vari / Headz (3) e l’album Artisti Vari / Headz 2 (4) James Lavelle dimostra di aver assimilato la lezione indie del lo-fi americano e non aver dimenticato la techno e l’acid house. 

 

DISCOGRAFIA DI JAMES LAVELLE:

(1) Artisti Vari / Jazz Hip Jazz (Mo’ Wax 1993 GB)

(2) Artisti Vari / Royalties Overdue (Mo’ Wax 1993 GB)

(3) Artisti Vari / Headz (Mo’ Wax 1995 GB)

(4) Artisti Vari / Headz 2 (Mo’ Wax 1996 GB)

I PIU' LETTI

More Articles

 BRYAN ADAMS II grande successo che Bryan Adams (nato nel 1959, CAN) si e` costruito durante gli anni Ottanta, risulta ancora piu` eclatante all`alba...

‘WEIRD AL’ YANKOVIC Alfred Matthew Yankovic (n. 1959, USA) diventa ‘Weird Al’ nel 1979, quando accompagnandosi alla fisarmonica propone la parodia del...

10,000 MANIACS / NATALIE MERCHANT Le ultime pubblicazioni dei 10,000 Maniacs prima dello scioglimento ufficiale, datato 1993, sono all’insegna della...