LEMONHEADS

LEMONHEADS FOTO

LEMONHEADS

I Lemonheads possono essere identificati nella persona del solo Evan Dando, unico membro fisso della band. Formatisi a Boston nel 1986 con Jesse Peretz (basso), Ben Deily (voce e chitarra) e il citato Evan Dando (voce e chitarra), i Lemonheads nella loro lunga storia hanno cambiato molti musicisti; hanno rivoluzionato la propria proposta musicale che dagli inizi punk si è avvicinata, data l’adorazione di Evan Dando per Gram Parsons, a sonorità tradizionali come il country, e hanno scritto alcuni dei migliori pezzi pop degli anni Novanta, grazie alla propensione naturale del leader per questo genere.

Nel 1986, grazie a un Dj di Boston, i Lemonheads incidono l’album Laughing All The Way To The Cleaners (1), l’EP di debutto per l’etichetta punk Taang! L’anno successivo viene reclutato Doug Trachten come batterista fisso (in precedenza Evan Dando si occupava anche della batteria). Con questa line-up incidono il loro album di debutto Hate Your Friends (2).  

L’album Creator (3) è un disco che, accanto alla ricerca di un suono più pop e, possibilmente, di successo, rivela il fascino di Evan Dando per l’ underground e i suoi idoli (esegue Your Home Is Where You’re Happy di Charles Manson). La band riscuote alterni successi e Evan Dando decide di sciogliere il gruppo per poi riformarlo pochi mesi dopo, in seguito a un’offerta per un tour europeo. Di ritorno dall’Europa i Lemonheads, con una line-up che include Deily, Peretz, Dando e il nuovo arrivato Corey Loog Brennan (alla chitarra), incidono l’album LICK (4). Quest’ultimo è un album che cerca di mediare le radici punk (che in questo caso hanno come punto di riferimento gli Husker Dii), con un approccio verso il pop e verso atmosfere alla R.E.M. Il risultato è alterno, mentre è da ricordare la cover di Luka di Suzanne Vega. Nell’album Lovey (5) Dinosaur Jr, Neil Young e Gram Parsons si incontrano in chiave leggermente pop. Il successo dei Lemonheads, voluto, ma mai afferrato, arriva proprio grazie a una cover, Mrs Robinson di Simon & Garfunkel, pubblicata poco dopo l’uscita dell’album It’s A Shame About Ray (7), e inclusa in una successiva stampa dell’album. Trainato da Mrs. Robinson, l’album It’s A Shame About Ray (7) diventa il loro primo vero successo.

Nel 1993 Evan Dando appare, in una piccola parte, nel film Reality Bites (tradotto in Italia come Giovani, carini e disoccupati), a cui collabora anche alla colonna sonora con un brano. La consacrazione definitiva per Evan Dando e i suoi Lemonheads arriva con l’album Come On Feel The Lemonheads (8), un disco che all’omogeneità pop del precedente preferisce un carattere più vario.  

È un successo a cui però, ancora una volta, Evan Dando si sottrae. Dopo aver abbandonato l’Australia, dove era andato a vivere ai tempi dell’album Lovey (5), Evan Dando si trasferisce a New York. Per tre anni emergono poche notizie: saltuariamente si viene a conoscenza di abusi di narcotici e sembra sia questa la ragione per cui la sua carriera si interrompe, proprio quando (almeno in Inghilterra) stava diventando una star. Alla fine del 1996, Evan Dando si ripresenta sulle scene con l’album Car Button Cloth (9), nel quale doveva apparire un brano (Purple Parallellagram) con Noel Gallagher degli Oasis, che è però stato eliminato all’ultimo momento dall’album, sembra su esplicita richiesta di Gallagher. L’album Car Button Cloth (9) è un disco onesto, ma non molto considerato dalla critica e pubblico, che presenta Dando in buona forma compositiva.

 

DISCOGRAFIA DI LEMONHEADS:

(1) Laughing All The Way To The Cleaners (Taang! 1986 USA) EP

(2) Hate Your Friends (Taang! 1987 USA)

(3) Creator (Taang! 1988 USA)

(4) LICK (Taang! 1989 USA)

(5) Lovey (Atlantic 1990 USA)

(6) Favourite Spanish Dishes (Atlantic 1990 USA) EP

(7) It’s A Shame About Ray (Atlantic 1992 USA)

(8) Come On Feel The Lemonheads (Atlantic 1993 USA)

(9) Car Button Cloth (Atlantic 1996 USA)

 

RIFERIMENTI A LEMONHEADS:

(10) Artisti Vari / Sweet Relief: A Benefit For Victoria Williams (Sony 1993 USA)

(11) Artisti Vari / Reality Bites (Atlantic 1993 USA) col. son.

(12) Artisti Vari / My So Called Life (Atlantic 1994 USA) col. son.

 

FORMAZIONE DI LEMONHEADS:

Evan Dando: ch, v, bt, p / Jesse Peretz: bs (1-5) / David Ryan: bt (5/7/8), / Doug Trachten: bt (3) / Corey Loog Brennan: ch (4) / Ben Deily: ch, p, v (2-4) / John Strohm: bt (3) / Juliana Hatfield: bs (6) / Murph: bt (9) / Bill Gibson: bs, ch (9).

I PIU' LETTI

More Articles

 BRYAN ADAMS II grande successo che Bryan Adams (nato nel 1959, CAN) si e` costruito durante gli anni Ottanta, risulta ancora piu` eclatante all`alba...

‘WEIRD AL’ YANKOVIC Alfred Matthew Yankovic (n. 1959, USA) diventa ‘Weird Al’ nel 1979, quando accompagnandosi alla fisarmonica propone la parodia del...

10,000 MANIACS / NATALIE MERCHANT Le ultime pubblicazioni dei 10,000 Maniacs prima dello scioglimento ufficiale, datato 1993, sono all’insegna della...