LYNYRD SKYNYRD

LYNYRD SKYNYRD FOTO

LYNYRD SKYNYRD

Dopo le esperienze soliste dei vari membri superstiti al disastro aereo del 1977, nel quale perdono la vita Ronnie Van Zant e Steve Gaines, i Lynyrd Skynyrd si ricostituiscono nel 1987 per un tour che ha grande risonanza, dove partecipano più ospiti quali Toy Caldwell (Marshall Tucker Band), Charlie Daniels e altri. Il risultato è l’album Southern By The Grace Of God - Lynyrd Skynyrd Tribute Tour 1987 (1), carrellata sui loro successi più significativi degli anni Settanta (compresa una Free Bird cantata in coro dal pubblico con il supporto strumentale della band), dove come frontman è reclutato il terzogenito della famiglia Van Zant, Johnny (già autore di alcuni dischi in proprio). Dopo la morte del chitarrista storico Alien Collins, peraltro già costretto su una sedia a rotelle per un incidente automobilistico, avvenuta il 23 gennaio 1990 a causa di una polmonite, il celebre gruppo sudista decide di proseguire l’attività anche a livello discografico, peraltro lasciando l’MCA, etichetta fei Lynyrd Skynyrd fin dagli esordi, a favore dell’Atlantic. Il risultato è l’album 1991 (2), sotto la produzione di Tom Down, opera che ripropone il classico sound dei Lynyrd Skynyrd, fatto di boogie, hard rock, country e blues.

Dopo la lussuosa antologia The Definitive Lynyrd Skynyrd Collection (3), giunge il nuovo lavoro album The Last Rebel (4), questa volta prodotto da Berry Beckett, che comunque poco si discosta dal precedente: l’album ha anche un discreto sussulto commerciale con il singolo Good Lovin’s Hard To Find, che riconsegna la band alle classifiche. Ma è dal vivo che il gruppo di Jacksonville, Florida riscuote ancora successo, come dimostrano le interminabili tournée che intraprendono lungo gli Stati Uniti, dove sono da sempre una delle rock band più amate. L’album Endangered Species (5), oltre al passaggio alla Capricorn, segna un cambio di rotta musicale in senso acustico, dove la band propone brani originali (fra cui una rilettura di Sweet Home Alabama non particolarmente brillante) e cover varie (compreso l’Elvis Presley di Heartbreak Hotel). Dopo il live album Souther Knights (6), il rientro in studio segna un deciso passo falso: nel disco Twenty (8), in cui si conta un risoluto cambio della formazione base a favore dell’inserimento dei Black Foot Rickey Medlocke e Hughie Thomasson, i Lynyrd Skynyrd si confondono con un sound hard rock decisamente stereotipato, toccando il fondo con la ‘sindrome necrofila’ (comune a tanti artisti approdati negli anni Novanta) di Travelin ’ Man, che riporta una campionatura della voce di Ronnie Van Zant affiancata a quella del fratello Johnny.

 

DISCOGRAFIA DI LYNYRD SKYNYRD:

(1) Southern By The Grace Of God-Lynyrd Skynyrd Tribute Tour 1987 (MCA 1988 USA) live

(2) 1991 (Atlantic 1991 USA)

(3) The Definitive Lynyrd Skynyrd Collection (3CD MCA 1991 USA) ant. con inediti

(4) The Last Rebel (Atlantic 1993 USA)

(5) Endangered Species (Capricorn 1994 USA)

(6) Souther Knights (2CD SPV 1996 GER) live

(7) Free Bird-The Movie (MCA 1996 USA) col. son.

(8) Twenty (SPV 1997 USA)

 

RIFERIMENTI A LYNYRD SKYNYRD:

(9) Johnny Van Zant / No More Dirty Deals (Polydor 1980 USA)

(10) Johnny Van Zant / Van Zant (Geffen 1985 USA)

(11) Johnny Van Zant / Brickyard Road (Atlantic 1990 USA)

(12) Johnny Van Zant / The Best Of Johnny Van Zant (Polydor 1992 USA) ant.

(13) Artisti Vari / Skynyrd Frynds (MCA 1994 USA)

(14) Johnny Van Zant / Collection (PolyGram 1994 USA) ant.

(15) Artisti Vari / Nascar-Hooter Than Asphalt (Columbia 1996 USA)

 

Nota: (7) riporta un’esibizione dal vivo al festival di Knebworth a Londra nel 1976, che nel contempo fa da colonna sonora a un film documentario omonimo sui Lynyrd Skynyrd.

 (13) è un tributo alle canzoni dei Lynyrd Skynyrd eseguite da artisti quali Steve Earle, i Mavericks, gli Alabama, Travis Tritt e altri.

In (15) White Knuckle Ride.

 

FORMAZIONE DI LYNYRD SKYNYRD:

Johnny Van Zandt: v / Gary Rosington: ch / Ed King: ch (1/2/4-6) / Randall Hall: ch, v (1/2/4/5) / Leon Wilkenson: bs, v (1/2/5/6/8) / Billy Powell: tast / Artimus Pyle: bt / Dale Krantz Rossington: v / Custer: bt (2/4) / Jerry Jones: bs (4) / Owen Hale: bt, pere (5/6/8) / Mike Estes: ch (5-6) / Rickey Medlocke: ch, v (8) / Hughie Thomasson: ch, v (8).

I PIU' LETTI

More Articles

 BRYAN ADAMS II grande successo che Bryan Adams (nato nel 1959, CAN) si e` costruito durante gli anni Ottanta, risulta ancora piu` eclatante all`alba...

‘WEIRD AL’ YANKOVIC Alfred Matthew Yankovic (n. 1959, USA) diventa ‘Weird Al’ nel 1979, quando accompagnandosi alla fisarmonica propone la parodia del...

10,000 MANIACS / NATALIE MERCHANT Le ultime pubblicazioni dei 10,000 Maniacs prima dello scioglimento ufficiale, datato 1993, sono all’insegna della...