MEAT PUPPETS

MEAT PUPPETS FOTO

MEAT PUPPETS 

Fra le band di punta della SST negli anni Ottanta, nel nuovo decennio i Meat Puppets danno l’addio a quella gloriosa etichetta con l’antologia NO STRINGS ATTACHED (1), che ripercorre la carrier dei Meat Puppets intercorsa fino a quel momento (in scaletta anche brani da IN A CAR, introvabile mini d’esordio risalente al 1981). La nuova fase artistica dei Meat Puppets, sotto l’egida della London Records, ha inizio con l'album FORBIDDEN PLACES (2), prodotto da Pete Anderson (Dwight Yoakam, Michelle Shocked...) e con la partecipazione in session di Jim Dickinson, che conferma la band dei fratelli Kirkwood fra le realtà più creative del rock alternativo statunitense: particolarmente brillanti risultano tracce quali Another Moon, That’s How It Goes e soprattutto Sam, nuovo inno del loro già cospicuo repertorio. Dopo un periodo passato in tour, i Meat Puppets raggiungono il loro apice a livello di popolarità grazie a Kurt Cobain dei Nirvana, che li vuole presenti nella performance che dà origine al celebrato l'album MTV UNPLUGGED IN NEW YORK (5).

Sull’onda di tale esperienza giunge l'album Too HIGH TO DIE (3), che si rivela di gran lunga l’album più di successo dei Meat Puppets proiettandoli nelle zone alte delle classifiche statunitensi e non solo. Prodotto con Paul Leary dei Butthole Surfers, l'album TOO HIGH TO DIE (3), che per la prima volta non riporta una copertina firmata da Curt Kirkwood, trova in episodi come Violet Eyes, Backwater e Never To Be Found, momenti di creatività musicale degna delle loro opere migliori, dove punk, country, hard rock, pop e free music, formano un fantasioso tutt’uno. Sugli stessi livelli è l'album NO JOKE (4), sempre con Leary dietro la consolle, che non rinuncia alle prerogative della band di Phoenix, Arizona, sempre forte di una vena eccentrica e surreale, come dimostrano piccoli capolavori di inventiva quali Scum e Taste Of The Sun.

 

DISCOGRAFIA DI MEAT PUPPETS:

(1) No STRINGS ATTACHED (2LP SST 1990 USA)

(2) FORBIDDEN PLACES (London 1991 USA)

(3) Too HIGH TO DIE (London 1994 USA)

(4) No JOKE! (London 1995 USA)

 

RIFERIMENTI A MEAT PUPPETS:

(5) NIRVANA / MTV UNPLUGGED IN NEW YORK (Geffen 1994 USA) live

(6) ARTISTI VARI / FAST TRACK TO NOWHERE (A&M 1994 USA) col. son.

(7) MIKE WATT / BALL-HOG Or TUGBOAT? (Columbia 1995 USA)

(8) ARTISTI VARI / SONGS IN THE KEY Of X (Warner Bros. 1996 USA) col. son.

 

Nota: in (5) Curt e Cris Kirkwood sono presenti in Plateau, Oh Me e Lake Of Fire, tutte dal repertorio dei Meat Puppets.

In (6) eseguono lo standard R&R The House Of Blue Light.

In (7) Curt e Cris Kirkwood suona¬no in Big Train.

In (8) Unexplained.

 

FORMAZIONE DI MEAT PUPPETS:

Curt Kirkwood: v, ch / Cris Kirkwood: v, bs / Derrick Bostrom: bt.

I PIU' LETTI

More Articles

 BRYAN ADAMS II grande successo che Bryan Adams (nato nel 1959, CAN) si e` costruito durante gli anni Ottanta, risulta ancora piu` eclatante all`alba...

‘WEIRD AL’ YANKOVIC Alfred Matthew Yankovic (n. 1959, USA) diventa ‘Weird Al’ nel 1979, quando accompagnandosi alla fisarmonica propone la parodia del...

10,000 MANIACS / NATALIE MERCHANT Le ultime pubblicazioni dei 10,000 Maniacs prima dello scioglimento ufficiale, datato 1993, sono all’insegna della...