MEREDITH MONK

MEREDITH MONK FOTO

MEREDITH MONK

Cresciuta in una famiglia di musicisti, Meredith Monk (n. 1942, USA) trascorre gli anni della formazione a New York, dove inizia a esercitarsi nella scrittura di musica vocale. A partire dalla fine degli anni Sessanta, Meredith Monk raffina notevolmente la propria tecnica, rendendo sempre più ricercate le proprie performance canore, ma è a cavallo tra i Settanta e gli Ottanta che dà alle stampe le opere migliori. Le esibizioni teatrali di Meredith Monk colpiscono per la straordinaria duttilità canora, esaltata da continui cambiamenti di registro e da sconvolgenti interpretazioni in cui la voce è lo strumento base di opere musicalmente scarnificate, ma emozionalmente potenti.  

Ormai accasata presso la tedesca Ecm, per Meredith Meredith Monk gli anni Novanta si aprono con la pubblicazione dell'album Book Of DAYS (1), che riporta per metà la colonna sonora del primo film della compositrice-cantante, uscito due anni prima. Nell’opera, in origine pensata per un concerto alla Carnegie Hall, viene sfruttata a fondo la tecnica di overdub vocale, mentre il supporto musicale è fornito, oltre che dalla stessa Meredith Monk alle tastiere, da Nurit Tilles (tastiere) e Robert Een (violoncello).

Contemporaneamente alla pubblicazione del successivo album FACING NORTH (2), che abbraccia atmosfere di grande effetto ed è accreditato alla Meredith Monk e a Een, debuttano tre notevoli lavori teatrali: St. Petersburg Waltz, Volcano Songs e New York Requiem. L’album ATLAS: AN OPERA IN 3 PARTS (3) è invece l’opera in cui Meredith Monk mette in musica la storia di una donna alla ricerca del senso della vita. La novità è l’accompagnamento fornito da un ensemble di dodici strumenti, segno del crescente interesse della compositrice verso la parte strumentale, e non solo vocale, della propria opera. 

In trent’anni di attività (che le hanno fruttato più di 80 lavori per il teatro), Meredith Monk ha saputo creare un personalissimo linguaggio polifonico, fatto di acrobazione vocali e minimalismi strumentali filtrati da una spiccata sensibilità musicale e personale.

 

DISCOGRAFIA DI MEREDITH MONK:

(1) Book Of DAYS (Ecm 1990 GER)

(2) FACING NORTH (Ecm 1992 GER)

(3) ATLAS: AN OPERA IN 3 PARTS (Ecm 1993 GER)

I PIU' LETTI

More Articles

 BRYAN ADAMS II grande successo che Bryan Adams (nato nel 1959, CAN) si e` costruito durante gli anni Ottanta, risulta ancora piu` eclatante all`alba...

‘WEIRD AL’ YANKOVIC Alfred Matthew Yankovic (n. 1959, USA) diventa ‘Weird Al’ nel 1979, quando accompagnandosi alla fisarmonica propone la parodia del...

10,000 MANIACS / NATALIE MERCHANT Le ultime pubblicazioni dei 10,000 Maniacs prima dello scioglimento ufficiale, datato 1993, sono all’insegna della...