MIRIAM MAKEBA

MIRIAM MAKEBA FOTO

MIRIAM MAKEBA

Miriam Makeba (n. 1934, S. AFR.) inizia la propria camera nel 1954 come cantante dei Manhattan Brothers, per poi passare nelle Skylarks, gruppo vocale femminile. Nel 1959 Miriam Makeba si fa notare per l’interpretazione di King Kong, musical firmato da Todd Matshikiza e rappresentato nelle università per aggirare le leggi sull’apartheid.  

All’apogeo del successo, nel 1960 Miriam Makeba lascia il Paese con il marito Hugh Masakela (i due da lì a poco comunque si separano) e si trasferisce negli Stati Uniti. Con The Click Song e Fata Fata Miriam Makeba guadagna il successo internazionale, imponendosi come prima artista sudafricana a riuscire in tale impresa. Miriam Makeba non dimentica comunque i problemi del suo Paese natio: celebre è un suo appassionato discorso anti apartheid davanti alla Nazioni Unite che le costa il ritiro della cittadinanza da parte del governo sudafricano e il conseguente esilio. I guai, però, attendono Miriam Makeba anche negli Stati Uniti: il matrimonio con il leader delle Pantere Nere Stokeley Carmichael le costa la persecuzione da parte delle autorità americane, che la spingono a emigrare con il marito, a dispetto dell’appoggio datole da noti personaggi pubblici del calibro di Marion Brando e Nina Simone. Per nove anni vive in Guinea, attingendo ispirazione dal patrimonio musicale del Paese.

Con il tempo, Miriam Makeba diventa il simbolo degli artisti sudafricani in esilio, nonché la ‘regina’, se non la ‘madre’ della canzone africana. Di importanza storica è il concerto tenuto in Botswana nel 1982, che attira grandi folle dal Sud Africa, mentre molte sono le collaborazioni di prestigio, compresa una lunga tournée a supporto di Paul Simon.

Durante gli anni Novanta abbondano le ristampe di vecchio materiale. L'album AFRICA (2), per esempio, è una compilation di ventitré brani che raccoglie materiale del periodo americano di Miriam Makeba (1960-65), comprese le collaborazioni con Harry Belafonte e Hugh Masekela. Sul fronte del nuovo materiale di grande spicco è l'album EYES ON TOMORROW (3), composto di registrazioni effettuate fra Europa, Africa e America, con special guest quali Nina Simone, Dizzy Gillespie e l’ex marito Hugh Masekela.

 

DISCOGRAFIA DI MIRIAM MAKEBA:

(1) MAKEBA SINGS (RCA 1991 USA)

(2) AFRICA (Jive/Notus 1991 USA) ant.

(3) EYES ON TOMORROW (Polydor 1991 USA)

(4) CLICK SONG VOL. 1 (Sonodisc 1994 FRA) ant.

(5) MONDE DE MIRIAM MAKEBA (Sonodisc 1994 FRA) ant.

(6) PATA PATA VOL. 1 (Sonodisc 1994 FRA) ant.

(7) PROMISE (Sonodisc 1994 FRA)

(8) COMME UNE SYMPHONIE D’AMOUR (Stem’s 1994 FRA)

(9) LIVE AU PALAIS DI PEUPLE DE CONAKRY (Stem’s 1994 FRA) live

(10) BEST OF MIRIAM MAKEBA (Castle 1994 USA) ant.

(11) LIVE FROM PARIS AND CONAKRY (Drg 1996 USA) live

(12) COUNTRY GIRL (Esperance 1997 FRA)

 

RIFERIMENTI A MIRIAM MAKEBA:

(13) ARTISTI VARI / TOWNSHIP SWING JAZZ VOL. 1 (Harlequin 1991 USA)

(14) ARTISTI VARI / SARAFINA! THE SOUND OF FREEDOM (Qwest 1991 USA) col. son.

(15) ARTISTI VARI / PUTUMAYO PRESENTS THE BEST OF WORLD VOL. 1: WORLD VOCAL (Rhino 1993 USA)

I PIU' LETTI

More Articles

 BRYAN ADAMS II grande successo che Bryan Adams (nato nel 1959, CAN) si e` costruito durante gli anni Ottanta, risulta ancora piu` eclatante all`alba...

‘WEIRD AL’ YANKOVIC Alfred Matthew Yankovic (n. 1959, USA) diventa ‘Weird Al’ nel 1979, quando accompagnandosi alla fisarmonica propone la parodia del...

10,000 MANIACS / NATALIE MERCHANT Le ultime pubblicazioni dei 10,000 Maniacs prima dello scioglimento ufficiale, datato 1993, sono all’insegna della...