JAMES TAYLOR

JAMES TAYLOR FOTO

JAMES TAYLOR

Chiusa con l'album Never Die Young (1) una decade assai meno prolifica della precedente, James Taylor (n. 1948, USA) si riafferma negli anni Novanta come uno dei padri della canzone d’autore. Ormai considerato un classico della american music, James Taylor sempre più spesso viene citato da giovani songwriter, star della country music e del nuovo folk come la principale fonte di ispirazione. La produzione discografica nel nuovo decennio di James Taylor inizia con l'album NEW MOON SHINE (2), disco di pop-folk di ottimo livello, ancora prodotto dal pianista Don Grolnick, che presenta un musicista in buona forma artistica. Brani come Copperline e The Frozen Man (ispirata a William James McPhee) e la cover di Sam Cooke Everybody Loves To Cha Cha Cha, sanno riaffermare James Taylor quale caposcuola di un intero genere.  

In risposta alla stampa non autorizzata dal cantautore dell'album LIVE IN RIO (3), registrato nel 1985 a Rio de Janeiro viene pubblicato l'album LIVE (4), l’atteso disco dal vivo che ancora mancava nella prestigiosa carrier di James Taylor, che pesca fra registrazioni live effettuate durante le date del tour a supporto dell'album NEW MOON SHINE (2) e che ripropone in bella calligrafia i brani più famosi della sua carriera.

Negli anni Novanta James Taylor viene colpito in alcuni degli affetti più cari. Scompaiono, infatti, il fratello Alex, deceduto il 12 marzo del ’93 (giorno del compleanno di James Taylor), il padre Ike e Suzanne, seconda moglie di Ike, e infine l’amico e produttore Don Grolnick. James Taylor inoltre divorzia anche da Kathryn, sua seconda moglie.   

In questo clima James Taylor riesce comunque a incidere l'album HOURGLASS (6), il nuovo disco di studio a sei anni di distanza dal precedente. Per lavorare in modo più sereno James Taylor trasforma in studio di registrazione la sua casa di Martha’s Vineyard, l’esclusiva isola nella baia di Boston, tradizionale residenza della famiglia Kennedy e di numerosi altri V.I.P., dove sin da fanciullo James Taylor si recava con la famiglia.

L'album HOURGLASS (6) mostra immutata la vena del musicista, riconsegnandolo anche agli onori delle classifiche, tanto da riconquistare i primi posti delle charts statunitensi. Da ricordare, infine, la partecipazione di James Taylor a numerosi concerti benefit tra cui quello a favore della Rainforest Foundation insieme a Sting, Pavarotti, Zucchero e molte altre rock star, documentato dall'album CARNIVAL (16). Infine va segnalata la curiosa performance dell'album FAUST (13), riedizione a cura di Randy Newman dell’opera di Goethe in cui Taylor interpreta la parte di Dio. 

 

DISCOGRAFIA DI JAMES TAYLOR:

(1) NEVER DIE YOUNG (Columbia 1988 USA)

(2) NEW MOON SHINE (Columbia 1991 USA)

(3) LIVE IN RIO (CBS 1992 BRA) live

(4) LIVE (2CD Columbia 1993 USA) live

(5) Best OF... LIVE (Columbia 1993 USA) live

(6) HOURGLASS (Columbia 1997 USA)

 

RIFERIMENTI A JAMES TAYLOR:

(7) ARTISTI VARI / FOR OUR CHILDREN (Buena Vista 1991 USA)

(8) MARC COHN / MARC COHN (Atlantic 1991 USA)

(9) Artisti Vari / A League OF Their OWN (Columbia 1992 USA) col. son.

(10) MILTON NASCIMENTO/ANGELUS (Warner Bros. 1994 USA)

(11) ARTISTI VARI / BYE BYE LOVE (Giant 1995 USA) col. son.

(12) CAROLE KING / THE CARNEGIE HALL CONCERT (Epic/Legacy 1996 USA) live

(13) RANDY NEWMAN / FAUST (Reprise 1995 USA)

(14) LIVINGSTON TAYLOR / BICYCLE (Coba 1996 USA)

(15) JIMMY Buffett / Banana Wind (Margaritaville 1996 USA)

(16) ARTISTI VARI / CARNIVAL (RCA 1997 USA)

(17) JAMES TAYLOR AND THE ORIGINAL FLYING MACHINE / JAMES TAYLOR AND THE ORIGINAL FLYING MACHINE (Gadfly 1997 USA)

 

Nota: in (7) Getting To Know You.

In (8) duetta in Perfect Love.

In (9) gli standard It’s Only A Paper Moon e /Didn’t Know What Time It Was.

In (10) produce I Will dei Beatles interpretata dal figlio Ben Taylor.

In (11), concerto registrato nel 1971, canta duetta in You’ve Got A Friend e in un medley a firma Goffin & King.

(17) è la ristampa su CD del primo, introvabile disco inciso da Taylor, pubblicata per altro senza la sua autorizzazione.

 

James Taylor, James Taylor album, James Taylor video, James Taylor musica, James Taylor band, James Taylor cd, James Taylor discografia, James Taylor canzoni, James Taylor gruppo, James Taylor dischi, James Taylor rock, James Taylor live, James Taylor foto

I PIU' LETTI

More Articles

 BRYAN ADAMS II grande successo che Bryan Adams (nato nel 1959, CAN) si e` costruito durante gli anni Ottanta, risulta ancora piu` eclatante all`alba...

‘WEIRD AL’ YANKOVIC Alfred Matthew Yankovic (n. 1959, USA) diventa ‘Weird Al’ nel 1979, quando accompagnandosi alla fisarmonica propone la parodia del...

10,000 MANIACS / NATALIE MERCHANT Le ultime pubblicazioni dei 10,000 Maniacs prima dello scioglimento ufficiale, datato 1993, sono all’insegna della...