WALLFLOWERS

WALLFLOWERS FOTO

WALLFLOWERS

Ultimogenito del più celebre Bob, Jakob Dylan (n. 1971, USA) si dimostra sufficientemente dotato di originalità e di carisma per sfuggire abbastanza agevolmente ai paragoni d’obbligo. A scanso di equivoci, decide di formare una band con un nome piuttosto anonimo, Wallflowers (anche se alcuni vedono il riferimento a una oscura canzone del padre scritta per Doug Sahm, Wallflower), composta per lo più da compagni di college. L’esordio, l'album THE WALLFLOWERS (1), mette in luce un giovane autore (sue sono infatti tutte le composizioni) estremamente dotato, che si rifà al classico american sound anni Settanta, dove l’unico elemento del gruppo a farsi notare, oltre Dylan Jr., è l’eccellente tastierista Rami Jaffee. I brani degli Wallflowers superano tranquillamente la durata standard (Hollywood, Honeybee) ed è forse per questa ragione che il disco, nonostante il grande clamore dei massmedia, vende molto poco. Questo fatto porta a una lunga pausa di riflessione di quasi cinque anni, fra l’altro segnati da più cambi di formazione. Nel 1996, finalmente, esce l'album BRINGING DOWN THE HORSE (2), prodotto da T-Bone Burnett, dove oltre a Jakob, l’unico membro originale è Jaffee (un nuovo acquisto importante è comunque il chitarrista Michael Ward, già con i Crackers e con John Hiatt). Il suono, pur rimanendo fedele all’impostazione dell'album THE WALLFLOWERS (1), è molto più curato e le canzoni risultano più immediate e radiofoniche (One Headlight, Three Marlenas, 6th Avenue Heartache). Inoltre diversi sono gli ospiti di prestigio: da Mike Campbell, della band di Tom Petty, ad Adam Duritz, leader dei Counting Crows, fino a Gary Louris, bassista dei Jayhawks, Fred Tackett e Sam Philips, moglie di Bumett. Forse per queste ragioni, il disco scala le classifiche statunitensi, ottenendo un successo di vendite clamoroso, giungendo nel 1997 a essere fra i più venduti dell’annata discografica e consacrando il giovane Jakob Dylan fra le nuove leve più promettenti.

 

DISCOGRAFIA DI WALLFLOWERS:

(1) THE WALLFLOWERS (Virgin 1992 USA)

(2) BRINGING DOWN THE HORSE (Interscope 1996 USA)

 

RIFERIMENTI A WALLFLOWERS:

(3) ARTISTI VARI / BROADCASTS VOL. 4 (2CD KGSR 1997 USA) live

 

Nota: in (3) 6th Avenue Heartache.

 

FORMAZIONE DI WALLFLOWERS:

Jakob Dylan: v, eh, piano / Rami Jaffee: tast / Barrie Maguire: bs, v (1) / Peter Yanowitz: bt, v (1) / Tobi Miller: eh, v (1) / Greg Richling: bs (2) / Michael Ward: eh (2) / Mario Calire: bt (2).

 

Wallflowers, Wallflowers album, Wallflowers video, Wallflowers musica, Wallflowers band, Wallflowers cd, Wallflowers discografia, Wallflowers canzoni, Wallflowers gruppo, Wallflowers dischi, Wallflowers rock, Wallflowers live, Wallflowers foto

I PIU' LETTI

More Articles

 BRYAN ADAMS II grande successo che Bryan Adams (nato nel 1959, CAN) si e` costruito durante gli anni Ottanta, risulta ancora piu` eclatante all`alba...

‘WEIRD AL’ YANKOVIC Alfred Matthew Yankovic (n. 1959, USA) diventa ‘Weird Al’ nel 1979, quando accompagnandosi alla fisarmonica propone la parodia del...

10,000 MANIACS / NATALIE MERCHANT Le ultime pubblicazioni dei 10,000 Maniacs prima dello scioglimento ufficiale, datato 1993, sono all’insegna della...