WATERBOYS / MIKE SCOTT

WATERBOYS / MIKE SCOTT FOTO

WATERBOYS / MIKE SCOTT

Abbandonata la poderosa big music degli esordi, alla fine degli anni Ottanta i Waterboys svoltano bruscamente verso il folk. Dopo Fisherman’s BLUES del 1988, l'album ROOM TO ROAM (1) è il secondo disco che testimonia il profondo legame di Mike Scott con la tradizione musicale celtica. Spiccano la saltellante interpretazione del traditional Raggle Taggle Gyspy, alcuni brevi strumentali e un pugno di ballate intrise del consueto romanticismo (tra cui A Life On Sunday, A Man Is In Love, Song From The End Of The World). Segue un periodo travagliato sia fra i vari membri sia a livello di contratto discografico, che si risolve con l’antologia THE BEST OF THE WATERBOYS ’81-’90 (2), che scioglie il legame con la Ensign.

Smaltita la sbornia folk, Mike Scott si trasferisce a New York in cerca di ben più vigorose vibrazioni rock, mentre il resto della band si sfalda in varie direzioni (Anthony Thistlethwaite in seguito fa parlare di sé per gli apprezzati 10 e 11). A quel punto il gruppo è ormai virtualmente formato dal solo Mike Scott e l’album DREAM HARDER (3) può essere a tutti gli effetti considerato il suo primo sforzo solista, pubblicato solo per motivi commerciali sotto il nome Waterboys. Il suono dell’album è orientato verso un rock mainstream con pesanti accenti hard. L’album THE SECRET LIFE OF THE WATERBOYS ’81-’85 (4) infine chiude definitivamente la storia del glorioso gruppo presentando una collezione di brani inediti del primo periodo di carriera fino al 1985.

Liberatosi da un fardello ormai diventato troppo pesante e tornato in Scozia dove per qualche tempo entra in una comune religiosa, Mike Scott nel 1995 pubblica il vero e proprio debutto solista: l'album BRING ’EM ALL (5) è una raccolta di brani per lo più acustici, cui segue un tour durante il quale l’ex Waterboy si esibisce in solitudine con il solo ausilio di piano e chitarra. L’album STILL BURNING (6) segna l’ennesima svolta, abbracciando ancora una volta certa musica epica sul genere dell’album A Pagan Place (1984) e dell’album THIS IS THE SEA (1985), seppur addolcita con ballate sulla falsariga dell'album BRING ’EM ALL (5).

 

DISCOGRAFIA DI WATERBOYS / MIKE SCOTT:

Waterboys

(1) ROOM TO ROAM (Ensign 1990 GB)

(2) THE BEST OF THE WATERBOYS ’81-’90 (Ensign 1991 GB) ant. con inediti

(3) DREAM HARDER (Geffen 1993 USA)

(4) THE SECRET LIFE OF THE WATERBOYS ’81-’85 (Ensign 1994 GB)

 

Mike Scott

(5) BRING ’EM ALL (Chrysalis 1995 GB)

(6) STILL BURNING (Chrysalis 1997 GB)

 

RIFERIMENTI A WATERBOYS / MIKE SCOTT:

(7) ARTISTI VARI / BRINGING IT ALL BACK HOME (2CD BBC 1991 GB)

(8) SHARON SHANNON / SHARON SHANNON (Philo 1993 GB)

(9) ARTISTI VARI / SWEET RELIEF: A BENEFIT FOR VICTORIA WILLIAMS (Thirsty Ear- Columbia 1993 USA)

(10) ANTHONY THISTLETHWAITE / AESOP WROTE A FABLE (Rolling Acres 1993 GB)

(11) ANTHONY THISTLETHWAITE / CARTWHEELS (Rolling Acres 1994 GB)

(12) CONNACHT RAMBLERS / CONNACHT RAMBLERS (Connacht Ramblers 1995 GB)

(13) PAL SHAZAR / THERE’S A WILD THING IN  THE  HOUSE (Quicksilver 1995 USA)

 

Nota: in (7) Song For The Life dei Waterboys.

In (8) è presente in session anche Mike Scott.

In (9) Scott esegue Why Look At The Moon.

(12) è un disco che vede coinvolto Steve Wickham in tutti i brani.

In (13) Scott duetta in Penny For Your Thoughts.

In (14) The Stolen Child dei Waterboys e A Song Of The Rosy Crass di Mike Scott & Sharon Shannon.

 

FORMAZIONE DI WATERBOYS / MIKE SCOTT:

Mike Scott: v, ch, tast / Steve Wickham: vio, tast, v (1) / Anthony Thistlethwaite: sax, man (1) / Colin Blakey: whistle, fl, tast (1) / Sharon Shannon: vio, fisa (1) / Trevor Hutchinson: bs, bouzouki (1) / Noel Bridgeman: bt, pere, fisa, vio (1).

 

Waterboys, Waterboys album, Waterboys video, Waterboys musica, Waterboys band, Waterboys cd, Waterboys discografia, Waterboys canzoni, Waterboys gruppo, Waterboys dischi, Waterboys rock, Waterboys live, Waterboys foto, Mike Scott, Mike Scott album, Mike Scott video, Mike Scott musica, Mike Scott band, Mike Scott cd, Mike Scott discografia, Mike Scott canzoni, Mike Scott gruppo, Mike Scott dischi, Mike Scott rock, Mike Scott live, Mike Scott foto

I PIU' LETTI

More Articles

 BRYAN ADAMS II grande successo che Bryan Adams (nato nel 1959, CAN) si e` costruito durante gli anni Ottanta, risulta ancora piu` eclatante all`alba...

‘WEIRD AL’ YANKOVIC Alfred Matthew Yankovic (n. 1959, USA) diventa ‘Weird Al’ nel 1979, quando accompagnandosi alla fisarmonica propone la parodia del...

10,000 MANIACS / NATALIE MERCHANT Le ultime pubblicazioni dei 10,000 Maniacs prima dello scioglimento ufficiale, datato 1993, sono all’insegna della...