DWIGHT YOAKAM

DWIGHT YOAKAM FOTO

DWIGHT YOAKAM

Forte della grande popolarità conquistata in patria nella seconda metà degli anni Ottanta, Dwight Yoakam (n. 1957, USA) non cambia registro anche nel decennio a seguire, regalando opere di assoluto valore (tutte prodotte regolarmente da Pete Anderson) che lo elevano decisamente dal mainstream nashvilliano. 

L'album IF THERE WAS A WAY (1) è probabilmente uno dei album più country in senso letterale di Dwight Yoakam, dove si alternano ballate quali The Heart That You Own e Sad, Sad Music e brani honky tonk poderosi come la ripresa del classico Let’s Work Together. Confermato il successo in patria e conquistata una piccola fetta di pubblico anche in Europa, per cui è approntata l’antologia LA CROIX D’AMOUR (2), Dwight Yoakam allunga i tempi per la pubblicazione di un nuovo lavoro di studio. L’album THIS TIME (3) è comunque un risultato estremamente positivo, capace di staccarsi dai tipici cliché country a favore di composizioni forti di un taglio più rock (Wild Ride, Fast As You e la magnifica ballata A Thousand Miles From Nowhere). Il momento di tirare le somme di una carriera ormai lunga più di dieci anni, lo dà il live album DWIGHTLIVE (4), vibrante carrellata dei suoi successi registrata in una sola occasione al Warfield Theatre di San Francisco, dove la band che solitamente lo accompagna è in splendida forma. L'album GONE (5) conferma la vena musicale di Dwight Yoakam, sempre in equilibrio fra rinnovamento di stile e ricerca delle fonti originali d’ispirazione. Dopo un altro periodo di assenza dalle scene giunge il momento dll'album DEADICATED (7), opera composta di sole cover (Clash, Rolling Stones, Kinks, Jimmie Rodgers...), dove il musicista recupera anche un paio di vecchie incisioni risalenti al periodo dell'album LA CROIX D’AMOUR (2), Things We Said Today dei Beatles e Here Comes The Night di Van Morrison, peraltro le più brillanti di un disco che si rivela di tono minore rispetto alle precedenti pubblicazioni. 

Da sottolineare alcuni suoi cammei cinematografici (fra l’altro Dwight Yoakam è legato sentimentalmente con l’attrice Gene Davis), che si concretizzano nel 1996 con un ruolo vero e proprio al fianco di Robert Duvall e John Ritter nel film Sling Biade (la cui colonna sonora è curata da Daniel Lanois), diretto da Billy Bob Thorton.

 

DISCOGRAFIA DI DWIGHT YOAKAM:

(1) IF THERE WAS A WAY (Reprise 1990 USA)

(2) LA CROIX D’AMOUR (Reprise 1992 GB) ant. con inediti

(3) THIS TIME (Reprise 1993 USA)

(4) DWIGHTLIVE (Reprise 1995 USA) live

(5) GONE (Reprise 1995 USA)

(6) UNDER THE COVERS (Reprise 1997 USA)

 

RIFERIMENTI A DWIGHT YOAKAM:

(7) ARTISTI VARI / DEADICATED (Arista 1991 USA)

(8) ARTISTI VARI / HONEYMOON IN VEGAS (Epic 1992 USA) col. son.

(9) ARTISTI VARI / FALLING FROM GRACE (Mercury 1992 USA) col. son.

(10) FLACO JIMENEZ / PARTNERS (Reprise 1992 USA)

(11) ARTISTI VARI / TULARE DUST: A SONGWRITERS’ TRIBUTE TO MERLE HAGGARD (Hightone 1994 USA)

(12) ARTISTI VARI / IT’S NOW OR NEVER - THE TRIBUTE TO ELVIS (Mercury 1994 USA) live

(13) SHANIA TWAIN / THE WOMAN IN ME (Polygram 1995 USA)

 

Nota: in (7) una cover dei Grateful Dead, Truckin’.

In (8) Suspicious Minds dal repertorio di Elvis Presley.

In (9) canta Common Day Man e Sweet Suzanne, quest’ultima a nome dei Buzzin’ Cousin (lui, John Mellencamp, Joe Ely, James McMurtry e John Prine).

In (10) una cover di Warren Zevon, Carmelita.

In (11) Holding Things Together. In (12) Mystery Train.

 

Dwight Yoakam,Dwight Yoakam album, Dwight Yoakam video, Dwight Yoakam musica, Dwight Yoakam band, Dwight Yoakam cd, Dwight Yoakam discografia, Dwight Yoakam canzoni, Dwight Yoakam gruppo, Dwight Yoakam dischi, Dwight Yoakam rock, Dwight Yoakam live, Dwight Yoakam foto

 

I PIU' LETTI

More Articles

 BRYAN ADAMS II grande successo che Bryan Adams (nato nel 1959, CAN) si e` costruito durante gli anni Ottanta, risulta ancora piu` eclatante all`alba...

‘WEIRD AL’ YANKOVIC Alfred Matthew Yankovic (n. 1959, USA) diventa ‘Weird Al’ nel 1979, quando accompagnandosi alla fisarmonica propone la parodia del...

10,000 MANIACS / NATALIE MERCHANT Le ultime pubblicazioni dei 10,000 Maniacs prima dello scioglimento ufficiale, datato 1993, sono all’insegna della...